Tag Archive | "Jurdinianum"

Faticano le squadra in vetta, imprese di Uggiano, Jurdinianum e Sanarica


Nel torneo di Promozione giornata difficile per Martano e Botrugno che raccolgono due sconfitte. I primi escono sconfitti (0-2) ma non delusi dalla prestazione, anche se un punto avrebbe dato più morale. Il Botrugno da tempo aspetta di finire l’amarissima annata e per l’occasione disputa solo un tempo a Otranto (0-8), prima di ritirarsi.
Scontri salvezza per domenica prossima con il Martano che ospita il Fragagnano e Botrugno il San Vito. Ci si aspetta almeno una vittoria dai primi, che sarebbero vicini alla salvezza. In Prima finalmente qualcosa di cui parlare per Scorrano e soprattutto Uggiano. Gli scorranesi fermano il Veglie terzo (0-0), e per una serie di coincidenze possono ancora sperare nella promozione, a patto che lo vogliano davvero. L’Uggiano supera il Taviano (3-2) e costruisce l’impresa, anche se sembra destinato per ora a sfidare il Tiggiano nei play out. Per i bianco blu del Taviano altra sfida salvezza e in casa con Pro Leverano: vittoria obbligata; l’Uggiano ospita il Galatone reduce dalla batosta di Cellino ma che lotta ancora per salire di categoria. In Seconda scivolone del Minervino contro la Stella del Colla tra le mura amiche (0-1) e voglia di riprendersi il primo posto già domenica a Miggiano. Una eventuale copertina di giornata spetterebbe di diritto al Jurdinianum. La squadra del patron Belmonte batte il Melissano in casa (3-2) dimostrando di credere alla salvezza.
Per evitare gli spareggi bisogna continuare la striscia positiva anche domenica sul campo della Stella. Infine il Sanarica che continua a soprendere vincendo fuori (3-1) contro La Torre ed aspetta la sfida contro il Lizzanello che è a +4 sui ragazzi di mister Pirri.

Alessandro Miglietta

Posted in Senza categoriaComments (0)

Martano sempre a galla, dubbi sul Minervino


La Promozione sembra essere monopolio della Pro Italia Galatina, specie dopo la vittoria smisurata (8-0) contro il povero Botrugno. Con una sola sconfitta in 19 giornate si candida da ora per il primo posto in solitaria. Così come il Botrugno pensa già al mercato estivo del prossimo anno, in vista di un torneo in Prima Categoria, visto che le speranze attuali di salvezza sono ormai una chimera. Domenica prossima gli uomini di mister Petrachi saranno ospiti del Mottola, guarda caso una delle rivali dell’altra salentina in corsa, il Martano. La vittoria non brillante (3-1) contro un Crispiano volitivo, lancia i gialloblu nella lotta-promozione a un punto di vantaggio dal Mottola che è sesto. Il calendario propone il San Cesario come prossimo avversario in trasferta, i tre punti sono ancora alla portata del Martano a patto che la squadra rimanga concentrata. In Prima Categoria la notizia di giornata è la sonora sconfitta dell’Uggiano (0-4) contro il Ruffano, e rimane l’amaro in bocca allo Scorrano per la sconfitta (1-2) contro la capolista Francavilla, al termine di una gara tutto sommato equilibrata e per un tempo in vantaggio grazie al gol di Cotardo.

Per il 18° turno l’Uggiano sfida il Tiggiano fuori casa per il più classico dei derby salvezza (penultima e terzultima), lo Scorrano è di scena a Ruffano, una delle partite più delicate finora che potrebbe dire molto per il prosieguo del campionato. Chiudiamo con la Seconda Categoria, dove Minervino e Jurdinianum vengono da due sconfitte nette contro Andrano (0-3) e Marittima(0-6). Ora il Minervino è secondo dopo il Marittima e il Jurdinianum a solo 4 punti dall’ultimo posto in classifica, occupato dall’Ug Cursi. Domenica turno non facile per entrambe vista la caratura delle squadre ospiti. Corigliano e Andrano si contendono l’ultimo posto-playoff e saranno loro le avversarie di Minervino e Jurdinianum in un torneo giunto a uno snodo cruciale per molte squadra.

Alessandro Miglietta

Posted in Senza categoriaComments (0)

Martano e Minervino: è tempo di sognare


In Promozione la capolista Galatina sembra aver tirato il fiato negli ultimi turni, come dimostra anche il pareggio interno (0-0) contro il Manduria. La zona playoff è popolata da squadre di ottimo livello, e il Martano è in piena corsa assieme all’Otranto, mentre sarà un campionato lacrime e sangue per la Sud Salento (Botrugno). I martanesi perdono a Mottola di misura (1-0) e vedono avvicinarsi in classifica anche l’Otranto, ora a -1, domenica arriva il Crispiano, che al momento è a ridosso della zona-salvezza e non sembra essere un ostacolo insuperabile, almeno lontano dalle mura amiche. Botrugno vittima sacrificale e di giornata a San Giorgio: sconfitta pesante (4-0) e morale sotto i tacchi, per la prossima giornata tocca affrontare il Galatina, meglio forse pensare al mercato di gennaio. In Prima Categoria lo Scorrano occupa l’ultima piazza utile per gli spareggi di promozione, ma attraversa un momento non felicissimo: dopo la batosta rimediata a Mesagne contro i locali (6-1), mister Cancella prepara i suoi ragazzi per una delle partite forse più attese dai tifosi di casa, domenica arriva la capolista Francavilla ed è l’occasione giusta per testare la forza del gruppo. L’Uggiano colleziona l’11a sconfitta in campionato (0-2 contro il Latias) con la prossima in casa del Ruffano, ex-rivale nello scorso torneo di Seconda Categoria. Occorre quindi dare un’occhiata proprio alla Seconda Categoria per avere le migliori notizie di giornata. Qui militano Minervino e Jurdinianum, rispettivamente coinvolte nella lotta-promozione e nella zona bassa della classifica. I gialloblù di mister Giurgola sono in testa da diverse giornate, con una media punti più alta non solo delle rivali ma anche rispetto al campionato scorso. Dopo aver vinto il derby per 3-1 contro il Jurdinianum domenica andrà ad Andrano a sfidare una delle squadre più in forma del momento. I ragazzi guidati dal tecnico Romano (ex-gloria del calcio dilettantistico) è penultima anche se ha raccolto meno di quanto merita. Va anche detto però che le diverse ammonizioni ed espulsioni accumulate finora non aiuteranno la squadra in partite delicate come già quella di domenica in casa contro il Marittima.

Al Miglietta

Posted in Senza categoriaComments (0)

Ottimo Scorrano, cade il Minervino


In Promozione Martano e Otranto viaggiano quasi alla stessa velocità e con gli stessi obbiettivi: un posto negli spareggi playoff, il Botrugno quest’anno è destinato a fare la parte della cenerentola, vista anche la penalizzazione di 3 punti con cui è partita la squadra di Petrachi. L’unico a far punti è l’Otranto, mentre Botrugno e Martano restano a bocca asciutta.

Il Martano perde 3-0 in casa del Galatina capolista e pensa già alla sfida esterna contro il temibile Mottola, un risultato tennistico, 6-1, dimostra la situazione difficile del Botrugno che alla prossima giocherà contro il San Giorgio per un delicato scontro-salvezza. In Prima Categoria lo Scorrano vince 2-0 a Surbo e si candida seriamente per un posto-promozione, l’Uggiano colleziona una sconfitta di misura (0-1) contro il Francavilla e davanti ai propri tifosi. Domenica gli scorranesi faranno visita al Mesagne, la matricola Uggiano ha un’altra chanche per riscattarsi in casa contro il Latias. Chiudiamo con la Seconda Categoria, dove il Minervino perde il delicatissimo big-match di giornata contro il Marittima di Lazzari (doppietta) e Bellante, mentre il Jurdinianum quasi a sorpresa riesce a vincere sul non facile campo del Collepasso Usd. In classifica il Minervino mantiene la prima piazza e domenica affronta proprio i cugini del Jurdinianum, per una sfida quasi a senso unico.

Al Miglietta

Posted in Senza categoriaComments (0)

L’ACD Jurdinianum, vittoriosa in casa contro il Sogliano, si assicura i playoff


L’imperativo era vincere, e i ragazzi di mister Vespasiano l’hanno messo in pratica con una determinazione e un’audacia senza precedenti. La migliore prova stagionale per l’ACD Jurdinianum, alle prese con il campionato di 3° categoria (girone B), giunge proprio quando necessita e quando l’obiettivo playoff esige concentrazione e freddezza.

Lo scontro diretto giocato ieri al campo sportivo comunale “G. Bello” di Giurdignano contro il Sogliano, che la squadra di casa si è aggiudicato con un risultato di 4 a 0, ha portato l’ACD Jurdinianum a quota 42 punti e ha determinato così il distacco dal Sogliano che, quinto in classifica, resta a quota 40 punti.

Bisognava vincere per raggiungere matematicamente l’obiettivo playoff, e anche per allontanare dai ricordi dei tifosi quell’amara giornata di andata che li aveva visti sconfitti per 6 a 3.

La determinazione si è vista tutta: la squadra è stata impeccabile al centrocampo e in difesa, tanto che il portiere, Lorenzo Negro, è rimasto inoccupato per tutti i 90’ di gioco, e l’attacco quanto mai preciso e determinante: nel primo tempo la rete su contropiede di Pierpaolo Giannotta, cui è seguito il goal firmato Francesco Bruno. Ma, nonostante la prima frazione di gioco si sia chiusa sul punteggio di 2 a 0, i ragazzi di Vespasiano non si sono accontentati e sono tornati in campo con la stessa grinta, così Pierpaolo Giannotta ha pensato subito di infilare il suo secondo goal della partita, e anche Francesco Nachira ha voluto mettere la sua firma tra quella dei marcatori di questa giornata di campionato, estremamente positiva per il Jurdinianum.

Sicuramente molti i fattori che hanno giocato a favore della squadra: il campo di casa, la voglia di riscattarsi dopo l’andata finita malamente, e soprattutto la necessità di aggiudicarsi questi 3 punti fondamentali per confermare ormai matematicamente la permanenza in zona playoff.

Alessandra Ragusa

Posted in Senza categoriaComments (0)

Campionato 3ª categoria – Girone B: La sorpresa Jurdinianum


Giurdignano, dopo la fine della vecchia società, si è presentata quest’anno al nastro di partenza della 3ª categoria con una società nuova di zecca ACD JURDINIANUM, presidente Fernando Belmonte e segretario Luigi D’Alba. Ingaggiato come allenatore Davide Vespasiano, noto ex calciatore di serie D, originario di Cutrofiano ma residente da anni ad Otranto. Il campionato è iniziato in sordina, con la paura di non sfigurare. Poi ci si è resi conto che con qualche ritocco si poteva ambire a qualcosa di importante: un buon piazzamento nella parte medio-alta della classifica. E così a dicembre sono arrivati Checco Chiri, Pierpaolo Lanzilotto, Roberto Piccinno e Dario Olimpio. “Una rosa composta da 4 calciatori del luogo, 8 otrantini, un magliese, uno di Muro, 3 di Uggiano, 2 di Minervino, più…il figlio del grande Pablo Pasculli, che si chiama Sebastian Pablo Pasculli” ci dice Daniele D’Aurelio (vedi foto), difensore di fascia della formazione di Vespasiano. “Con i nuovi arrivi il gioco è notevolmente migliorato e così anche la nostra classifica che ci vede oggi al 5° posto (zona play-off) e a 10 punti dalla capolista Collepasso. Va fatta però un’osservazione: tutte le squadre al di sopra di noi devono ancora scontare il turno di riposo. Il che equivale a dire che, virtualmente, i punti di distacco dalla capolista sono 7. Abbiamo anche dalla nostra parte un pubblico meraviglioso che ci sostiene: 200 persone allo stadio, per un paese di 2.000 anime circa, non è cosa da niente. Domenica prossima si gioca in casa con il Sanarica, squadra relegata nella parte bassa della classifica e non dovrebbero sfuggirci i 3 punti. Noi abbiamo perso in casa, finora, una sola partita (con il Corigliano), mentre abbiamo battuto la capolista Collepasso”. Tutti allo stadio allora domenica, per Giurdignano-Sanarica.

Ottorino Capocelli

Posted in SportComments (0)


Slideshow

Iscriviti alla Newsletter

Subscribe to our newsletter

You will receive an email with the confirmation link (check your spam folder if NOT)
Sendit Wordpress newsletter
Sendit Wordpress newsletter

Paperback Writers

Tag Cloud

PHVsPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZHNfcm90YXRlPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzE8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVhLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzI8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjViLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzM8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVjLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzQ8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVkLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX21wdV9hZHNlbnNlPC9zdHJvbmc+IC0gPHNjcmlwdCB0eXBlPVwidGV4dC9qYXZhc2NyaXB0XCIgbGFuZ3VhZ2U9XCJKYXZhU2NyaXB0XCI+DQo8IS0tDQoNCmZ1bmN0aW9uIHJhbmRvbV9pbWdsaW5rKCl7DQp2YXIgbXlpbWFnZXM9bmV3IEFycmF5KCkNCm15aW1hZ2VzWzFdPVwiL3dwLWNvbnRlbnQvdXBsb2Fkcy8yMDEyLzA1L2Jhbm5lci4tc2NoaXRvLmpwZ1wiDQoNCg0KDQoNCnZhciBpbWFnZWxpbmtzPW5ldyBBcnJheSgpDQppbWFnZWxpbmtzWzFdPVwiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC8yMDEyLzA0LzMwL2FudG9uaW8tc2NoaXRvLWludGVydmlzdGEtZG9wcGlhL1wiDQoNCg0KDQp2YXIgcnk9TWF0aC5mbG9vcihNYXRoLnJhbmRvbSgpKm15aW1hZ2VzLmxlbmd0aCkNCmlmIChyeT09MCkNCnJ5PTENCmRvY3VtZW50LndyaXRlKFwnPGEgaHJlZj1cJytcJ1wiXCcraW1hZ2VsaW5rc1tyeV0rXCdcIlwnK1wnIFRBUkdFVD1cIl9ibGFua1wiPjxpbWcgc3JjPVwiXCcrbXlpbWFnZXNbcnldK1wnXCIgPjwvYT5cJykNCn0NCnJhbmRvbV9pbWdsaW5rKCkNCi8vLS0+DQo8L3NjcmlwdD48L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF9tcHVfZGlzYWJsZTwvc3Ryb25nPiAtIHRydWU8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF9tcHVfaW1hZ2U8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzMwMHgyNTBhLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX21wdV91cmw8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb208L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF90b3BfYWRzZW5zZTwvc3Ryb25nPiAtIDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3RvcF9kaXNhYmxlPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3RvcF9pbWFnZTwvc3Ryb25nPiAtIGh0dHA6Ly9vdHJhbnRvLmlub25kYS5sZS5pdC93cC1jb250ZW50L3RoZW1lcy9wb3J0YWwvYWRzLzQ2OHg2MC9ubTQ2OHg2MC5naWY8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF90b3BfdXJsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL290cmFudG8uaW5vbmRhLmxlLml0Lz9wPTk5MTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3VybF8xPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfdXJsXzI8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb208L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF91cmxfMzwvc3Ryb25nPiAtIGh0dHA6Ly93d3cud29vdGhlbWVzLmNvbTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3VybF80PC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWx0X3N0eWxlc2hlZXQ8L3N0cm9uZz4gLSBsaWdodGJsdWUuY3NzPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYXV0aG9yPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2F1dG9faW1nPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2N1c3RvbV9jc3M8L3N0cm9uZz4gLSA8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19jdXN0b21fZmF2aWNvbjwvc3Ryb25nPiAtIDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2ZlYXR1cmVkX2NhdGVnb3J5PC9zdHJvbmc+IC0gUHJpbW8gUGlhbm88L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19mZWF0X2VudHJpZXM8L3N0cm9uZz4gLSA0PC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fZmVlZGJ1cm5lcl9pZDwvc3Ryb25nPiAtIDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2ZlZWRidXJuZXJfdXJsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC8/ZmVlZD1yc3MyPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fZ29vZ2xlX2FuYWx5dGljczwvc3Ryb25nPiAtIDxzY3JpcHQ+DQogIChmdW5jdGlvbihpLHMsbyxnLHIsYSxtKXtpW1wnR29vZ2xlQW5hbHl0aWNzT2JqZWN0XCddPXI7aVtyXT1pW3JdfHxmdW5jdGlvbigpew0KICAoaVtyXS5xPWlbcl0ucXx8W10pLnB1c2goYXJndW1lbnRzKX0saVtyXS5sPTEqbmV3IERhdGUoKTthPXMuY3JlYXRlRWxlbWVudChvKSwNCiAgbT1zLmdldEVsZW1lbnRzQnlUYWdOYW1lKG8pWzBdO2EuYXN5bmM9MTthLnNyYz1nO20ucGFyZW50Tm9kZS5pbnNlcnRCZWZvcmUoYSxtKQ0KICB9KSh3aW5kb3csZG9jdW1lbnQsXCdzY3JpcHRcJyxcJy8vd3d3Lmdvb2dsZS1hbmFseXRpY3MuY29tL2FuYWx5dGljcy5qc1wnLFwnZ2FcJyk7DQoNCiAgZ2EoXCdjcmVhdGVcJywgXCdVQS0yMDQ3MTcwNC0xXCcsIFwnYXV0b1wnKTsNCmdhKFwnc2V0XCcsIFwnYW5vbnltaXplSXBcJywgdHJ1ZSk7DQogIGdhKFwnc2VuZFwnLCBcJ3BhZ2V2aWV3XCcpOw0KDQo8L3NjcmlwdD4NCg0KPHNjcmlwdD4NCiAgKGZ1bmN0aW9uKGkscyxvLGcscixhLG0pe2lbXCdHb29nbGVBbmFseXRpY3NPYmplY3RcJ109cjtpW3JdPWlbcl18fGZ1bmN0aW9uKCl7DQogIChpW3JdLnE9aVtyXS5xfHxbXSkucHVzaChhcmd1bWVudHMpfSxpW3JdLmw9MSpuZXcgRGF0ZSgpO2E9cy5jcmVhdGVFbGVtZW50KG8pLA0KICBtPXMuZ2V0RWxlbWVudHNCeVRhZ05hbWUobylbMF07YS5hc3luYz0xO2Euc3JjPWc7bS5wYXJlbnROb2RlLmluc2VydEJlZm9yZShhLG0pDQogIH0pKHdpbmRvdyxkb2N1bWVudCxcJ3NjcmlwdFwnLFwnLy93d3cuZ29vZ2xlLWFuYWx5dGljcy5jb20vYW5hbHl0aWNzLmpzXCcsXCdnYVwnKTsNCg0KICBnYShcJ2NyZWF0ZVwnLCBcJ1VBLTIwNDk2ODEzLTFcJywgXCdhdXRvXCcpOw0KZ2EoXCdzZXRcJywgXCdhbm9ueW1pemVJcFwnLCB0cnVlKTsNCiAgZ2EoXCdzZW5kXCcsIFwncGFnZXZpZXdcJyk7DQoNCjwvc2NyaXB0Pg0KPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29faG9tZTwvc3Ryb25nPiAtIGZhbHNlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29faG9tZV90aHVtYl9oZWlnaHQ8L3N0cm9uZz4gLSA1NzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2hvbWVfdGh1bWJfd2lkdGg8L3N0cm9uZz4gLSAxMDA8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19pbWFnZV9zaW5nbGU8L3N0cm9uZz4gLSBmYWxzZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2xvZ288L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lm90cmFudG9vZ2dpLml0L3dwLWNvbnRlbnQvd29vX3VwbG9hZHMvMTAtbG9nbzQuanBnPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fbWFudWFsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tL3N1cHBvcnQvdGhlbWUtZG9jdW1lbnRhdGlvbi9nYXpldHRlLWVkaXRpb24vPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fcmVzaXplPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3Nob3J0bmFtZTwvc3Ryb25nPiAtIHdvbzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3Nob3dfY2Fyb3VzZWw8L3N0cm9uZz4gLSBmYWxzZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3Nob3dfdmlkZW88L3N0cm9uZz4gLSB0cnVlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fc2luZ2xlX2hlaWdodDwvc3Ryb25nPiAtIDIwMDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3NpbmdsZV93aWR0aDwvc3Ryb25nPiAtIDIwMDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3RhYnM8L3N0cm9uZz4gLSB0cnVlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fdGhlbWVuYW1lPC9zdHJvbmc+IC0gR2F6ZXR0ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3VwbG9hZHM8L3N0cm9uZz4gLSBhOjg6e2k6MDtzOjYxOiJodHRwOi8vd3d3Lm90cmFudG9vZ2dpLml0L3dwLWNvbnRlbnQvd29vX3VwbG9hZHMvMTAtbG9nbzQuanBnIjtpOjE7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzktbG9nbzQuanBnIjtpOjI7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzgtbG9nbzMuanBnIjtpOjM7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzctbG9nbzMuanBnIjtpOjQ7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzYtbG9nbzMuanBnIjtpOjU7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzUtbG9nbzIuanBnIjtpOjY7czo1OToiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzQtbG9nby5qcGciO2k6NztzOjU5OiJodHRwOi8vd3d3Lm90cmFudG9vZ2dpLml0L3dwLWNvbnRlbnQvd29vX3VwbG9hZHMvMy1sb2dvLmpwZyI7fTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3ZpZGVvX2NhdGVnb3J5PC9zdHJvbmc+IC0gVmlkZW88L2xpPjwvdWw+