Tag Archive | "Poggiardo"

Laboratori di Video Making a Poggiardo


Nuovo laboratorio a Poggiardo. L’associazione culturale Jump In, con sede a Poggiardo, è l’associazione che gestisce il locale Laboratorio Urbano Bollenti Spiriti e nel’ambito del progetto Start Creativity presenta, con il patrocinio di Regione Puglia e comune di Poggiardo, il laboratorio di Video Making.

Una delle finalità del corso è quella d’insegnare ai partecipanti le basi tecniche di ripresa e montaggio con attrezzatura professionale.
Partecipare è un modo di mettere alla prova le proprie conoscenze e di acquisirne delle nuove.
L’intento è quello di creare una figura professionale in grado di gestire le fasi di produzione di contenuti audio-visivi e si occupi dell’acquisizione, registrazione, trasmissione, l’elaborazione del video digitale in produzioni diversificate. Come fase finale del percorso, poi, i partecipanti potranno confrontarsi praticamente con il mondo dei video maker, creando piccoli reportage e documentari sul territorio, spot pubblicitari, video per campagne di viral marketing, piccoli servizi giornalistici per la webTV.
I destinatari dell’offerta sono giovani e adulti interessati ad apprendere il linguaggio e la tecnica dell’audiovisivo. Il corso durerà 40 ore ed inizierà presumibilmente il prossimo marzo, la quota di partecipazione è di 70 euro, mentre la restante parte del costo sarà cofinanziata dalla Regione Puglia attraverso il programma Bollenti Spiriti.
Le lezioni saranno tenute da Giuseppe Donadei, montatore, videomaker, fotografo e operatore di ripresa professionista
Alla fine del laboratorio, verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Per informazioni rivolgersi presso i Cantieri Creativi Jump in via della repubblica 32 Poggiardo, o al numero 338 9870596 la mail è laboratorijumpin@hotmail.it, mentre il sito web www.jumpinweb.eu.

Posted in Senza categoriaComments (0)

Creativi? All’opera con Jump In


Occasione da non perdere per i creativi quella offerta da Jump In. Jump In è l’associazione-laboratorio urbano di Poggiardo nata grazie a Bollenti Spiriti e presenta la prima edizione del bando Creativi all’Opera.
Con il bando, la cui scadenza è il 30 dicembre, l’associazione intende promuovere e sostenere la progettualità dei giovani, mediante la concessione di piccoli contribuiti, da destinare alla realizzazione di 4 progetti dal gennaio 2013. L’obiettivo generale è stimolare e favorire lo sviluppo di idee creative giovanili e valorizzare il loro talento e far passare dalle idee alla loro creazione tangibile.
I progetti dovranno descrivere dall’ideazione, all’organizzazione e la realizzazione e promozione di eventi, manifestazioni, mostre, laboratori,
o micro-progetti in genere
, da realizzarsi nel laboratorio di Jump In o in collaborazione con lo stesso.
Jump In metterà a disposizione dei vincitori le strumentazioni per la realizzazione del’iniziativa.
Possono partecipare al bando sia associazioni giovanili del territori, che gruppi informali composti da almeno due persone di età compresa tra i 18 e i 35 anni. All’approvazione del progetto i gruppi informali, al fine dell’erogazione contributiva, s’impegnano a costituirsi in un soggetto giuridico a propria scelta purché idoneo a realizzare le attività previste dal progetto proposto. Il nuovo soggetto giuridico dovrà esser costituito esclusivamente dagli stessi componenti del gruppo che ha presentato la domanda di candidatura e uno dei criteri di valutaizone e merito sarà la prosecuzione dell’opera presentata nel tempo.
Aree tematiche attorno alle quali dovranno essere sviluppate le idee sono arti e mestieri tipici del Salento, arte e cultura, turismo, editoria, aggregazione giovanile, collaborazioni intergenerazionale, inclusione sociale e integrazione ed il budget prevede un importo massimo finanziabile di 4.500 Euro, e modalità e moduli di partecipazioni si possono trovare e scaricare dal sito dal sito: www.jumpinweb.eu o reperiti presso la sede dell’associazione culturale in via della Repubblica 32 a Poggiardo.

Posted in Senza categoriaComments (0)

A Poggiardo II edizione del mercatino dell’immacolata


Poggiardo inaugura ufficialmente il periodo natalizio. Al via la II edizione del Mercatino dell’Immacolata, appuntamento che si rinnoverà nel centro storico di Poggiardo. Il programma dell’evento si presenta ricco e il 7 dicembre è prevista un’esposizione di prodotti alimentari DOC e natalizi, come addobbi, luci, che sarà possibile acquistare accompagnati da uno spettacolo musicale.

L’8 dicembre all’esposizione dei prodotti alimentari e natalizi verrà associato un mercatino d’antiquariato, oggettistica e opere d’ingegno, è prevista serata musicale con animazione e l’accensione delle tradizionali luminarie di Natale a opera dell’Associazione Poggiardo fa Impresa.

Il 9 dicembre al mercatino sarà associato mercato settimanale straordinario. Negli stessi giorni,dal 7 al 9, oltre a ristorare il corpo con acquisti di ghiottonerie e oltre a poter acquistare i pensieri di Natale, nel Palazzo della Cultura di Poggiardo, sarà possibile visionare la mostra allestita da alcuni negozianti di Poggiardo.

Posted in Eventi e SpettacoliComments (0)

Poggiardo: progetto Crescere Insieme rivolto a bambini e adolescenti


Favorire lo sviluppo delle potenzialità e delle competenze personali e sociali dei bambini e adolescenti della scuola primaria e secondaria di Poggiardo e Vaste. Questo è lo scopo del progetto “Crescere insieme” che il comune di Poggiardo potrà far partire grazie al finanziamento della Regione Puglia. La durata del suddetto progetto è triennale e vede l’attivazione di tre laboratori: lettura creativa, teatro e multimediale.

Per quanto concerne il laboratorio di lettura creativa, l’intento è quello di sviluppare la creatività, il pensiero originale e la curiosità combattendo in questo modo l’isolamento dovuto al costante uso della tecnologia. Ѐ prevista, dunque, la lettura di fiabe, leggende, racconti e opere letterarie per far crescere la capacità critica nei bambini e negli adolescenti. Da queste letture verranno scelti i testi da mettere in scena. A questo aspetto si lega il secondo laboratorio, quello di teatro, che permetterà di far crescere artisticamente i bambini e i ragazzi influenzando le abilità relazionali e agevolando, conseguentemente, i rapporti interpersonali. Infine, sarà allestito il laboratorio multimediale dove apprendere tecniche e metodologie informatiche da poter sfruttare anche per i laboratori precedentemente citati.

La durata dei laboratori è di 5 ore settimanali e si svolgeranno presso il Palazzo della Cultura (ex sede municipale di piazza Umberto I). La partecipazione è gratuita e chi è interessato dovrà presentare domanda secondo il facsimile predisposto dall’Ufficio Politiche sociali. In caso di numero di domande superiore ai posti disponibili per ciascun laboratorio verrà applicato il criterio cronologico di presentazione della domanda al protocollo dell’Ente. Per informazioni rivolgersi al responsabile del Servizio Politiche Sociali del comune di Poggiardo, Antonio Ciriolo (tel. 0836-909863, email affarigenerali@comune.poggiardo.le.it).

Posted in Senza categoriaComments (0)

“Stralune” di Antonio Errico a “I caffè della Cultura”


Continua la rassegna culturale “I caffè della Cultura”, promossa dalla biblioteca comunale – assessorato alla Cultura del comune di Poggiardo con il sostegno di Sole Vento Energia Poggiardo. Giovedì 24 maggio, alle ore 19, nella sala conferenze del Palazzo della Cultura di Poggiardo sarà in scena lo scrittore, poeta e giornalista Antonio Errico che parlerà della sua opera, “Stralune” (Manni Editore 2008). L’incontro sarà presentato dal giornalista e scrittore Paolo Vincenti e, a seguire, ci saranno degustazioni culturali.
Qui di seguito riportiamo la descrizione presente sul sito della Manni Editori:
“Un disertore ritorna nella notte. La memoria diventa corpo, diventa voce di madre, di figlia, di amante, di padre, di sé. Sullo sfondo del tempo, una guerra. Sul fondo della coscienza un ricordo. Mentre un’ombra richiama, frastorna, appare e scompare, protegge. È un enigma, una verità, una menzogna, una passione, un delirio, un destino. Così il racconto attraversa l’esistenza, si rispecchia nei passaggi di stagione, sprofonda e riemerge dal gorgo di un confronto con il passato misterioso. Un romanzo con il linguaggio di un poema.
Un poema che ha le storie e i personaggi di un romanzo”.

Alessandro Conte

Posted in CulturaComments (0)

La Notte del 25 Aprile, la musica dei Crifiu e la festa della libertà


Martedi’ 24 aprile grande giornata a Poggiardo per festeggiare con la musica l’anniversario della liberazione italiana dal fascismo con la manifestazione La Notte del 25 Aprile, organizzata da Arci Terzo Binario di Poggiardo. In quest’occasione ci sarà la presentazione ufficiale del nuovo disco dei Crifiu, Cuori e confini, in contemporanea all’uscita in tutti i negozi di dischi e store digitali. I Crifiu sono una delle più giovani e nello stesso più longeve band salentine poiché hanno cominciato a suonare e a produrre lavori inediti, che gli hanno permesso di girare l’Italia fin da giovanissimi. Il concerto si svolgerà presso il Largo Piscina di Poggiardo e sarà uno dei tanti eventi della serata, che proseguirà fino a tarda notte. Il Largo Piscina ospiterà due vaste aree concerti: nella zona A si esibiranno prima i Nudo Al Cubo, che sono in tour per il nuovo disco, Uoo,  per poi lasciare spazio ai Crifiu che presenteranno il nuovo lavoro, prodotto da Dilinò e distribuito da Goodfellas, promosso con il sostegno di Puglia Sounds, con la presenza di ospiti internazionali come Papet J, noto mc dei Massilia Sound System (Francia), Lou Dalfin, Gastone Pietrucci de La Macina, Cisco e il salentino doc Nandu Popu dei Sud Sound System.  Dopo il concerto dei Crifiu ci sarà una Dance Hall raggae-dub che si inoltrerà fino a tarda notte. Nella zona B, invece, si parte già nel pomeriggio con una serie di eventi artistici e culturali in cui sono coinvolti gli studenti delle scuole e dell’Istituto d’Arte. La musica comincerà alle 20.30 con l’esibizione del cantattore P40 con il suo menestrello contemporaneo.

La manifestazione sarà a Impatto Zero®: Lifegate compenserà i kg di CO2 prodotti nella serata contribuendo alla creazione e tutela di 1.696 mq di foresta in Madagascar. Anche il disco Cuori e confini avrà un’edizione limitata a Impatto Zero® all’interno del progetto Principi Attivi 2010, Il futuro ha un cuore antico.

Intanto lunedì 23 aprile alle ore 18.30 l’album verrà presentato in Piazza Mazzini a Lecce.

Posted in NightlifeComments (0)

“Famiglie Funambole”, incontro-dibattito con Paolo Crepet a Poggiardo


Il ruolo della famiglia nell’educazione dei propri figli è al giorno d’oggi sempre più delicato. E su questo tema si svilupperà l’incontro-dibattito dal titolo “Famiglie Funambole”, previsto per giovedì 12 aprile alle ore 17,30 presso il Teatro Illiria di Poggiardo, alla presenza del noto psichiatra Paolo Crepet. L’incontro è stato programmato dalla Comunità san Francesco, cooperativa sociale con sede a Ugento, e il Consorzio per i Servizi Sociali dell’Ambito di Poggiardo, in collaborazione con il comune di Poggiardo e con il patrocinio della Provincia e della Asl di Lecce. Al convegno ci sarà la presenza degli amministratori dei comuni dell’Ambito e interverranno anche il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, il presidente del Consorzio per i Servizi Sociali Giuseppe Colafati, il presidente dell’Assemblea dei Sindaci Luigi Zacheo oltre alla già citata partecipazione di Crepet.
Dunque, esperti, operatori e genitori si confronteranno sul ruolo centrale della famiglia nell’educazione della prole, un compito non facile, paragonato a un esercizio d’equilibrio sul filo della vita considerando anche le difficoltà, le paure, le competenze e le emozioni che vengono fuori. Oggi infatti, come sostiene lo stesso Crepet, esiste un’emergenza educativa che fa sì che “i nostri ragazzi siano costretti – come i trapezisti di un circo – ad attraversare la vita in equilibrio su una corda sospesa nel vuoto. Mentre gli adulti non sembrano più in grado di alzare il loro sguardo al cielo”.

Alessandro Conte

Posted in CulturaComments (0)

Da Poggiardo i nuovi servizi agli immigrati


Più aiuto per gli immigrati sul fronte sanitario. Poste le firme tra il Consorzio per i Servizi Sociali e il distretto socio sanitario dell’Ambito di Poggiardo per offrire nuovi servizi agli immigrati: è stato ufficialmente sottoscritto, nei giorni scorsi, il protocollo d’intesa fra Asl Lecce e il Consorzio per i Servizi Sociali dell’Ambito di Poggiardo, per la realizzazione di attività in favore di cittadini immigrati nell’ambito di Poggiardo. L’offerta per i cittadini immigrati è una realtà da gennaio 2008 attraverso il progetto “Consultorio per Immigrati” attivato dall’unità operativa Assistenza Consultoriale del distretto socio sanitario di Poggiardo, diretta da Leonardo Giannuzzi psicologo-psicoterapeuta. Tali attività sono in sintonia con gli obiettivi di servizio del Piano Sociale di Zona per l’arco del triennio 2010-2012 perseguiti dal Consorzio per i Servizi Sociali di Ambito di Poggiardo. Si è convenuta così l’azione sinergica fra gli operatori consultoriali, l’Urp distrettuale e gli operatori del Consorzio per i Servizi Sociali di Ambito. “In particolare – spiega Giannuzzi – si porranno in essere iniziative di primo contatto nei luoghi di incontro e di aggregazione nei paesi di residenza o di domicilio degli immigrati che risiedono o dimorano presso i 15 comuni dell’ambito, sempre nella logica dell’accoglienza, integrazione e inclusione sociale. Verranno inoltre promosse attività di sostegno agli immigrati relativamente alla loro condizione socio-economica”. L’equipe consultoriale è composta da tutti gli operatori distrettuali interessati. Inoltre, si attiveranno corsi di formazione e di aggiornamento specifici con il coinvolgimento degli operatori di front office e delle professioni di aiuto di tutti gli enti del territorio.

Posted in AttualitàComments (0)

Gli eventi estivi di Poggiardo, un modo per proporsi


Poggiardo si prepara in anticipo alla stagione turistica.
Il Comune di Poggiardo, al fine di mettere a sistema in un’unica programmazione gli eventi del periodo estivo, invita a presentare proposte da inserire nel calendario cittadino dell’estate 2012 da realizzarsi a Poggiardo e Vaste tra il mese di giugno e quello di settembre del 2012.
Il sistema potrebbe servire, oltre che per una ottimale programmazione degli eventi, anche un buon modo per redenre attivamente partecipi i giovani artisti salentini e pubblicizzare al meglio l’offerta d’intrattenimento al turista e non solo.
Alle proposte selezionate l’amministrazione comunale potrà garantire un sostegno sotto forma di utilizzo di spazi comunali da definire e concordare, la promozione degli eventi nell’ambito della più generale promozione mediante l’inserimento sito web e della pagina Facebook del Comune di Poggiardo, mailing e attività di ufficio stampa e comunicazione istituzionale, produzione di materiali grafici per il programma integrale delle attività e distribuzione dei materiali pubblicitari nei principali punti informativi della città nonché agli operatori turistici locali.
Le proposte, nel formato di una scheda sintetica di massimo due pagine dattiloscritte (con indicazione della ragione sociale del richiedente, date e luogo o tipologia di luoghi di realizzazione, breve descrizione evento, eventuali servizi richiesti e richiesta patrocinio) dovranno essere consegnate a mano presso l’Ufficio protocollo del Comune di Poggiardo – Via Aldo Moro, 1 spedite via mail all’indirizzo affarigenerali@comune.poggiardo.le.it entro il 30 aprile 2012.

Jenny De Cicco

Posted in AttualitàComments (0)

A Poggiardo rassegna culturale “I caffè della cultura”


A Poggiardo, giovedì prossimo alle 18, verrà dato il via alla rassegna “I caffè della Cultura” promossa dalla biblioteca comunale – assessorato alla Cultura del comune di Poggiardo. Sono previsti undici incontri sino a giugno, presso il Palazzo della Cultura, con protagonisti provenienti da vari ambiti quali la politica, la poesia, la narrativa, l’università e il sociale. Incontri che affondano le proprie radici nei classici caffè letterari del 1700, luoghi dove ci si incontrava per discutere di argomenti vari, ascoltando musica e assaporando una bevanda. Si partirà proprio giovedì con una conferenza sul tema dei cambiamenti climatici tenuta dal geologo Paolo Sansò e dal metereologo Luigi Merico. L’incontro più atteso sarà quello del 27 marzo alle 10,30, presso il Teatro Illiria, con l’onorevole Fausto Bertinotti, presidente della Fondazione Camera dei Deputati, che presenterà il suo libro “Chi comanda qui.
Come e perché si è smarrito il ruolo della Costituzione”. L’altro incontro previsto sarà il 29 marzo, ore 18, con Tina Aventaggiato che presenterà il suo libro “Abigail è tornata”. Si proseguirà il 3 aprile alle ore 18, con il libro “Gli occhi di mia figlia” di Vittoria Coppola. Il 13 aprile alle ore 18, invece, ci sarà una conferenza dal titolo “Prima dei Messapi: al di là della porta del tempo” tenuta da Ninì Ciccarese, studioso di archeologia. Il 19 aprile, ore 18, il sociologo Angelo Donno presenterà “Il meridiano delle stelle”. Il 26 aprile, ore 18.30, sarà la volta del poeta, autore e regista teatrale Pierluigi Mele con la raccolta di poesie “Ho provato a non somigliarti”. Il 10 maggio, ore 18.30, Cosimo Dimastrogiovanni (Presidente Società Aperta) parlerà del libro “Gli anni della solidarietà nazionale”. Il 17 maggio, ore 18.30, Klodiana Cuka, presidente Integra Onlus ed esperta di Politiche Migratorie, Alizia Romanovic, preside della Facoltà di Lingue dell’Università del Salento, Marisa Forcina, delegata del Rettore per le Pari Opportunità dell’Università del Salento, svilupperanno il dibattito “Integrazione è donna”. Il 24 maggio, ore 18.30, Antonio Errico con “Stralune” incontrerà il pubblico. La rassegna si chiuderà il 3 giugno, alle ore 19.30, con l’incontro dal titolo Lo spirito poetico dei nostri tempi nei versi di “Poeti per caso”. Quest’ultimo incontro sarà dedicato al “comune senso del poetico” e verrà offerta l’occasione, a quanti lo vorranno, di condividere i propri componimenti; basterà inviare il proprio componimento all’indirizzo comunicazione@comune.poggiardo.le.it, entro e non oltre il 10 maggio 2012.
“Insieme all’assessore alla Cultura, Oronzo Borgia – afferma il Sindaco di Poggiardo Giuseppe Colafati – si è predisposta una rassegna ricca di appuntamenti e di contenuti, avendo attenzione alle tematiche relative ai giovani, alle donne e alla storia, in particolare a quella repubblicana.
Saranno personalità di primo piano quelle che si alterneranno negli undici incontri previsti e che, ne siamo certi, sapranno creare interessanti spunti di riflessione. L’obiettivo di iniziative culturali come questa, è del resto quello di favorire il confronto e di stimolare interesse, offrendo un’imperdibile opportunità di arricchimento e di crescita, soprattutto per i giovani”.
“Siamo convinti – dichiara l’assessore Borgia – che la cultura debba essere patrimonio di tutti e non questione meramente elitaria: la cultura, in tutte le sue espressioni, deve rappresentare una forza di sviluppo e crescita per la comunità. Questa rassegna, promossa dalla Biblioteca Comunale, mira a soddisfare la grande richiesta di cultura del territorio e ad affermare il ruolo fondamentale che la Biblioteca ha per la crescita culturale della comunità e delle nuove generazioni in particolare”.

Alessandro Conte

Posted in CulturaComments (0)

Inaugurati i lavori per una rotatoria sulla Maglie – Poggiardo


La prima pietra è stata posata. Sabato scorso, a Poggiardo, si è tenuta l’inaugurazione per l’avvio ai lavori di adeguamento stradale tra la strada provinciale 158, l’accesso al centro urbano e la zona P.I.P. Un intervento che porterà a una sensibile riduzione della velocità e conseguentemente a un miglioramento degli standard di sicurezza.
La cerimonia si è svolta alla presenza del sindaco di Poggiardo, Giuseppe Colafati, del presidente della Provincia, Antonio Gabellone, degli assessori provinciali Massimo Como e Silvano Macculi, dei parlamentari Luigi Lazzari e Cosimo Gallo, dei consiglieri regionali Aurelio Gianfreda, Rocco Palese e Mario Vadrucci. Inoltre vi erano vari sindaci dei paesi limitrofi.
Il presidente della Provincia ha sottolineato l’importanza di tale rimodernamento. “Dell’intervento – ha precisato Gabellone – beneficeranno i tanti insediamenti industriali e produttivi del comprensorio, mentre le aziende potranno diminuire i tempi di spostamento e rendere più agevoli i collegamenti con le grandi reti della distribuzione o della ricezione di materie prime, prodotti e merci”.
I lavori sono stati appaltati all’ATI DIELLE srl + Sud Segnal srl di Lecce per una cifra complessiva di oltre 300mila euro.

Alessandro Conte

Posted in Primo PianoComments (0)

Sac – “Serre Salentine”, il sindaco di Minervino replica alle dichiarazioni del sindaco di Poggiardo


Dopo le dichiarazioni rilasciate dal sindaco di Poggiardo, Giuseppe Colafati, a proposito della presentazione del progetto Sac “Serre Salentine” alla Bit di Milano in programma dal 16 al 19 febbraio, è arrivata la pronta risposta del sindaco di Minervino, Ettore Caroppo. “È con estremo dispiacere – afferma il sindaco Caroppo – che ho appreso solo dalla stampa dell’importante riconoscimento attribuito ai tecnici che hanno redatto il Sac “Serre Salentine”, che costituiscono il cuore pulsante delle attività messe in cantiere già diversi mesi prima che Colafati fosse eletto sindaco del comune di Poggiardo, ente capofila del progetto. Con le comunicazioni spedite per posta elettronica e i comunicati stampa inviati alle diverse testate giornalistiche, ancora una volta il sindaco di Poggiardo dimostra di non saper scindere il suo ruolo di sindaco di una comunità rispetto alla governance complessiva di un territorio che interessa più comuni e che ha individuato l’ente che ora egli guida quale capofila di un progetto specifico.
Non comprende infatti che rilasciare dichiarazioni in nome e per conto di altri enti locali richiede prudenza e consapevolezza di un ruolo di rappresentanza generale che può essere pregiudicato da dichiarazioni che possono andar bene solo se riguardano il proprio comune e non già un’aggregazione di comuni. Questi, infatti, per l’inerzia proprio del sindaco di Poggiardo, non hanno ancora definito la propria governance né gli assetti né le responsabilità per la conduzione del progetto complessivo”.
Il sindaco, inoltre, chiede chiarimenti circa il modello di sviluppo previsto nei rispettivi territori. “Qual è il nostro? – dice – Ritiene forse di avere una risposta senza che noialtri sindaci non ne sappiamo nulla? Francamente non comprendo i motivi di questi ritardi, forse perché si teme di non poter dettare tutte le condizioni di attività? Comprendo che ai fini elettorali del proprio comune questo modo di fare può essere appagante ma in termini di collaborazione tra enti locali è del tutto deleterio. Mi auguro che tale circostanza possa fungere da sprone al sindaco di Poggiardo, affinché si decida a convocare l’assemblea dei sindaci per dare seguito agli incontri interlocutori già avuti alcuni mesi fa, al fine di dare reale avvio alla gestione del Sac in ossequio anche a quello spirito di collaborazione richiamato nel comunicato stampa. Insieme agli altri sindaci siamo ancora in attesa di essere convocati per il Sac e da ancora più tempo aspettiamo che il sindaco Colafati mantenga gli impegni che aveva assunto, prima delle elezioni amministrative del comune di Poggiardo, riguardo agli assetti gestionali del Consorzio per la gestione del Piano di Zona. Quanto letto nel comunicato stampa dimostra ancora una volta che il sindaco di Poggiardo con il suo modo di fare anziché interessare e coinvolgere gli altri colleghi sindaci tende alla sola gestione di ciò che altri hanno costruito. Ritiene forse di poterne trarre antaggio da un semplice ruolo di comune capofila? Forse gli sfuggono le responsabilità proprie, riguardo all’importanza ci decisioni che devono essere assunte dall’assemblea dei sindaci che pure ha il diritto e il bisogno di essere rappresentata da un proprio presidente che, proprio per responsabilità dello stesso Colafati, ancora non è stato individuato.
Credo che sia giunto il momento che prenda atto che i sindaci dei comuni, che finora ha avuto l’onore di rappresentare, non sono suoi consiglieri comunali ma meritano più rispetto. Buon viaggio a Milano”.

Alessandro Conte

Posted in Politica, Primo PianoComments (0)

Slideshow

Iscriviti alla Newsletter

Subscribe to our newsletter

You will receive an email with the confirmation link (check your spam folder if NOT)
Sendit Wordpress newsletter
Sendit Wordpress newsletter

Paperback Writers

Tag Cloud

PHVsPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZHNfcm90YXRlPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzE8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVhLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzI8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjViLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzM8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVjLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzQ8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVkLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX21wdV9hZHNlbnNlPC9zdHJvbmc+IC0gPHNjcmlwdCB0eXBlPVwidGV4dC9qYXZhc2NyaXB0XCIgbGFuZ3VhZ2U9XCJKYXZhU2NyaXB0XCI+DQo8IS0tDQoNCmZ1bmN0aW9uIHJhbmRvbV9pbWdsaW5rKCl7DQp2YXIgbXlpbWFnZXM9bmV3IEFycmF5KCkNCm15aW1hZ2VzWzFdPVwiL3dwLWNvbnRlbnQvdXBsb2Fkcy8yMDEyLzA1L2Jhbm5lci4tc2NoaXRvLmpwZ1wiDQoNCg0KDQoNCnZhciBpbWFnZWxpbmtzPW5ldyBBcnJheSgpDQppbWFnZWxpbmtzWzFdPVwiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC8yMDEyLzA0LzMwL2FudG9uaW8tc2NoaXRvLWludGVydmlzdGEtZG9wcGlhL1wiDQoNCg0KDQp2YXIgcnk9TWF0aC5mbG9vcihNYXRoLnJhbmRvbSgpKm15aW1hZ2VzLmxlbmd0aCkNCmlmIChyeT09MCkNCnJ5PTENCmRvY3VtZW50LndyaXRlKFwnPGEgaHJlZj1cJytcJ1wiXCcraW1hZ2VsaW5rc1tyeV0rXCdcIlwnK1wnIFRBUkdFVD1cIl9ibGFua1wiPjxpbWcgc3JjPVwiXCcrbXlpbWFnZXNbcnldK1wnXCIgPjwvYT5cJykNCn0NCnJhbmRvbV9pbWdsaW5rKCkNCi8vLS0+DQo8L3NjcmlwdD48L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF9tcHVfZGlzYWJsZTwvc3Ryb25nPiAtIHRydWU8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF9tcHVfaW1hZ2U8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzMwMHgyNTBhLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX21wdV91cmw8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb208L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF90b3BfYWRzZW5zZTwvc3Ryb25nPiAtIDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3RvcF9kaXNhYmxlPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3RvcF9pbWFnZTwvc3Ryb25nPiAtIGh0dHA6Ly9vdHJhbnRvLmlub25kYS5sZS5pdC93cC1jb250ZW50L3RoZW1lcy9wb3J0YWwvYWRzLzQ2OHg2MC9ubTQ2OHg2MC5naWY8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF90b3BfdXJsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL290cmFudG8uaW5vbmRhLmxlLml0Lz9wPTk5MTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3VybF8xPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfdXJsXzI8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb208L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF91cmxfMzwvc3Ryb25nPiAtIGh0dHA6Ly93d3cud29vdGhlbWVzLmNvbTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3VybF80PC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWx0X3N0eWxlc2hlZXQ8L3N0cm9uZz4gLSBsaWdodGJsdWUuY3NzPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYXV0aG9yPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2F1dG9faW1nPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2N1c3RvbV9jc3M8L3N0cm9uZz4gLSA8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19jdXN0b21fZmF2aWNvbjwvc3Ryb25nPiAtIDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2ZlYXR1cmVkX2NhdGVnb3J5PC9zdHJvbmc+IC0gUHJpbW8gUGlhbm88L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19mZWF0X2VudHJpZXM8L3N0cm9uZz4gLSA0PC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fZmVlZGJ1cm5lcl9pZDwvc3Ryb25nPiAtIDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2ZlZWRidXJuZXJfdXJsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC8/ZmVlZD1yc3MyPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fZ29vZ2xlX2FuYWx5dGljczwvc3Ryb25nPiAtIDxzY3JpcHQ+DQogIChmdW5jdGlvbihpLHMsbyxnLHIsYSxtKXtpW1wnR29vZ2xlQW5hbHl0aWNzT2JqZWN0XCddPXI7aVtyXT1pW3JdfHxmdW5jdGlvbigpew0KICAoaVtyXS5xPWlbcl0ucXx8W10pLnB1c2goYXJndW1lbnRzKX0saVtyXS5sPTEqbmV3IERhdGUoKTthPXMuY3JlYXRlRWxlbWVudChvKSwNCiAgbT1zLmdldEVsZW1lbnRzQnlUYWdOYW1lKG8pWzBdO2EuYXN5bmM9MTthLnNyYz1nO20ucGFyZW50Tm9kZS5pbnNlcnRCZWZvcmUoYSxtKQ0KICB9KSh3aW5kb3csZG9jdW1lbnQsXCdzY3JpcHRcJyxcJy8vd3d3Lmdvb2dsZS1hbmFseXRpY3MuY29tL2FuYWx5dGljcy5qc1wnLFwnZ2FcJyk7DQoNCiAgZ2EoXCdjcmVhdGVcJywgXCdVQS0yMDQ3MTcwNC0xXCcsIFwnYXV0b1wnKTsNCmdhKFwnc2V0XCcsIFwnYW5vbnltaXplSXBcJywgdHJ1ZSk7DQogIGdhKFwnc2VuZFwnLCBcJ3BhZ2V2aWV3XCcpOw0KDQo8L3NjcmlwdD4NCg0KPHNjcmlwdD4NCiAgKGZ1bmN0aW9uKGkscyxvLGcscixhLG0pe2lbXCdHb29nbGVBbmFseXRpY3NPYmplY3RcJ109cjtpW3JdPWlbcl18fGZ1bmN0aW9uKCl7DQogIChpW3JdLnE9aVtyXS5xfHxbXSkucHVzaChhcmd1bWVudHMpfSxpW3JdLmw9MSpuZXcgRGF0ZSgpO2E9cy5jcmVhdGVFbGVtZW50KG8pLA0KICBtPXMuZ2V0RWxlbWVudHNCeVRhZ05hbWUobylbMF07YS5hc3luYz0xO2Euc3JjPWc7bS5wYXJlbnROb2RlLmluc2VydEJlZm9yZShhLG0pDQogIH0pKHdpbmRvdyxkb2N1bWVudCxcJ3NjcmlwdFwnLFwnLy93d3cuZ29vZ2xlLWFuYWx5dGljcy5jb20vYW5hbHl0aWNzLmpzXCcsXCdnYVwnKTsNCg0KICBnYShcJ2NyZWF0ZVwnLCBcJ1VBLTIwNDk2ODEzLTFcJywgXCdhdXRvXCcpOw0KZ2EoXCdzZXRcJywgXCdhbm9ueW1pemVJcFwnLCB0cnVlKTsNCiAgZ2EoXCdzZW5kXCcsIFwncGFnZXZpZXdcJyk7DQoNCjwvc2NyaXB0Pg0KPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29faG9tZTwvc3Ryb25nPiAtIGZhbHNlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29faG9tZV90aHVtYl9oZWlnaHQ8L3N0cm9uZz4gLSA1NzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2hvbWVfdGh1bWJfd2lkdGg8L3N0cm9uZz4gLSAxMDA8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19pbWFnZV9zaW5nbGU8L3N0cm9uZz4gLSBmYWxzZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2xvZ288L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lm90cmFudG9vZ2dpLml0L3dwLWNvbnRlbnQvd29vX3VwbG9hZHMvMTAtbG9nbzQuanBnPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fbWFudWFsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tL3N1cHBvcnQvdGhlbWUtZG9jdW1lbnRhdGlvbi9nYXpldHRlLWVkaXRpb24vPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fcmVzaXplPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3Nob3J0bmFtZTwvc3Ryb25nPiAtIHdvbzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3Nob3dfY2Fyb3VzZWw8L3N0cm9uZz4gLSBmYWxzZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3Nob3dfdmlkZW88L3N0cm9uZz4gLSB0cnVlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fc2luZ2xlX2hlaWdodDwvc3Ryb25nPiAtIDIwMDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3NpbmdsZV93aWR0aDwvc3Ryb25nPiAtIDIwMDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3RhYnM8L3N0cm9uZz4gLSB0cnVlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fdGhlbWVuYW1lPC9zdHJvbmc+IC0gR2F6ZXR0ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3VwbG9hZHM8L3N0cm9uZz4gLSBhOjg6e2k6MDtzOjYxOiJodHRwOi8vd3d3Lm90cmFudG9vZ2dpLml0L3dwLWNvbnRlbnQvd29vX3VwbG9hZHMvMTAtbG9nbzQuanBnIjtpOjE7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzktbG9nbzQuanBnIjtpOjI7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzgtbG9nbzMuanBnIjtpOjM7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzctbG9nbzMuanBnIjtpOjQ7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzYtbG9nbzMuanBnIjtpOjU7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzUtbG9nbzIuanBnIjtpOjY7czo1OToiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzQtbG9nby5qcGciO2k6NztzOjU5OiJodHRwOi8vd3d3Lm90cmFudG9vZ2dpLml0L3dwLWNvbnRlbnQvd29vX3VwbG9hZHMvMy1sb2dvLmpwZyI7fTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3ZpZGVvX2NhdGVnb3J5PC9zdHJvbmc+IC0gVmlkZW88L2xpPjwvdWw+