Tag Archive | "Tricase"

PugliaPromozione riparte da Otranto e Tricase


PugliaPromozione, riparte da Otranto e Tricase: ecco il calendario degli eventi. Prende il via durante le festività la nuova stagione di eventi proposta da PugliaPromozione. Discovering Puglia apre le porte all’arte antica della marineria, grazie all’Associazione Magna Grecia Mare. Dal 30 dicembre presso la banchina del oorto di Tricase sarà possibile partecipare gratuitamente ai laboratori sperimentali di pratiche tradizionali legate al mare, come la voga, i nodi e le legature, le vele, l’armo a vela latina, le manovre e la loro funzione.

I nostromi dell’associazione dimostreranno la loro pratica nell’arte marinaresca. Un’occasione unica per gli appassionati del mare e dell’arte a esso connessa e che si sposterà in caso di maltempo nella sede della scuola comunale di Vela latina e antica marineria. Il calendario di PugliaPromozione nella stessa giornata ha previsto, per gli estimatori dell’escursionismo, l’itinerario per la Valle dell’Idro, con la cooperativa Terra.

Posted in Senza categoriaComments (0)

Convegno a Tricase: La Crisi del Nord Africa. Quale Protezione?


Un convegno per discutere della preoccupante situazione nella quale versano i popoli del Nord Africa e più in generale, in tutto il mondo arabo. L’incontro, in corso di svolgimento quest’oggi a Tricase, è organizzato dall’Istituto di Culture Mediterranee, in occasione dell’ormai consueto appuntamento del Capodanno dei Popoli promosso dalla Provincia di Lecce.

L’iniziativa che fa parte del progetto On the road – Unità di strada per migranti e rifugiati, è un momento d’incontro e riflessione sul tema delle rivolte nei paesi arabi, sulla conseguente migrazione e, in particolare, sulla gestione del fenomeno Emergenza Nord Africa nonché delle sue prospettive future, difficili da capire in anticipo. L’evento è supportato sia dal comune di Tricase che dal Consiglio Italiano per i Rifugiati (Cir), dalla Lega Italiana per la Lotta all’Aids (Lila), dall’Università Popolare di Roma (Upter) e dal Centro Studi Kairos.

I suddetti enti, nel corso di questi mesi, hanno collaborato in stretta sinergia e sotto il coordinamento dell’Istituto di Culture Mediterranee per la realizzazione di importanti obiettivi. Sull’argomento è intervenuta l’assessore alle Politiche Sociali e alle Pari Opportunità della Provincia di Lecce, Filomena D’Antini Solero:

“Nel corso di questi mesi il progetto “On the Road – Unità di strada per migranti e rifugiati” ha conseguito significativi risultati – ha spiegato l’assessore – Mi riferisco, ad esempio, alla presenza dei mediatori culturali all’interno della Asl di Lecce e Nardò, così come presso il Centro ascolto per migranti della Cattedrale di Nardò, alla consulenza legale e al servizio di mediazione linguistica prestato nel centro di smistamento “Don Tonino Bello” di Otranto in occasione dei numerosi sbarchi e, ancora, all’attività d’informativa sulla regolarizzazione dei lavoratori immigrati irregolari svolta presso alcuni Ambiti di zona. Siamo soddisfatti del lavoro svolto e riteniamo utile proseguire nel percorso intrapreso attraverso nuovo slancio e impegno sulle tematiche relative alla tutela e al sostengo dei migranti”.

L’importanza dell’evento è stata sottolineata anche dal presidente della Provincia, Antonio Gabellone:

“Il Capodanno dei popoli è un evento di festa e di incontro con le popolazioni migranti presenti sul territorio della provincia di Lecce – dichiara Gabellone – al quale abbiamo voluto affiancare anche momenti di approfondimento come questo convegno, perché il dibattito e la riflessione sulle tematiche dell’intercultura e della convivenza interculturale possono fornire alla prassi quotidiana e alla politica stessa le coordinate utili per adeguare il codice dei diritti e della democrazia alla metamorfosi culturale dei nuovi soggetti sociali”.

Il convegno di Tricase concentra l’attenzione su un tema particolarmente sentito dalla popolazione migrante e rifugiata in vista del 31 dicembre 2012, data individuata per la chiusura della cosiddetta Emergenza Nord Africa e del relativo sistema di assistenza per migliaia di protetti umanitari e titolari di protezione internazionale.

Posted in CulturaComments (0)

Natale per le vie di Tricase


Tricase si appresta a vivere le imminenti festività natalizie con una rassegna di eventi ed iniziative tra le strade della cittadina del sud Salento per riscoprire il piacere delle piccole cose e dei riti legati alla natività. È questo lo spirito de Il Gusto del Natale, evento organizzato dall’amministrazione comunale per rendere Tricase crocevia rappresentativo e polo attrattivo durante le celebrazioni del santo Natale.

Al presepe vivente, giunto quest’anno alla sua XXXIII edizione e che beneficia di visitatori provenienti da tutta la Puglia, si aggiunge, infatti, un ricco calendario di eventi che si concluderà con il  progetto regionale del Festival Internazionale dei Popoli. In occasione della tappa prevista proprio a Tricase sarà possibile vivere le emozioni di un Natale interculturale e trasmettere un segnale  di aggregazione e condivisione anche nelle diversità culturali e razziali.

Tricase vestirà i colori del Natale dal 16 dicembre sino al 6 gennaio 2013. Per il programma dettagliato degli eventi, è possibile consultare il sito del comune di Tricase www.comune.tricase.le.it

Tutti gli eventi in programma sono stati organizzati grazie ad una fattiva rete di collaborazioni e relazioni tra le associazioni e gli enti locali, che ha permesso di ridurre notevolmente i costi della rassegna a carico dell’amministrazione comunale.

Sarà possibile inoltre respirare un anticipo di aria natalizia tra le stradine di Sant’Eufemia, piccola frazione del comune di Tricase, nei giorni di sabato 15 e domenica 16 dicembre, rispettivamente dalle 17 alle 21 e dalle 9 alle 19.

A cura del Gruppo Giovani Oratorio della locale parrocchia, avrà luogo, infatti, la manifestazione Mercatini di Natale in Corte.

Per tutti i visitatori ci sarà una vasta offerta di oggetti dell’artigianato locale e la possibilità di degustare i prodotti tipici della zona. Per i più piccini, l’occasione di rivivere la magia del Natale con la straordinaria presenza di Babbo Natale, che a bordo della sua slitta dispenserà regali.

Posted in CulturaComments (0)

Tricase: Visioni e Orizzonti, personale di Antonio Riso


Dal 16 al 22 dicembre 2012 a Tricase presso le Scuderie di Palazzo Gallone avrà luogo la personale di pittura e grafica di Antonio Riso dal titolo Visioni e Orizzonti. L’inaugurazione è prevista domenica 16 dicembre 2012, alle 19: alla cerimonia, presentata da Eufemia Ecclesia, interverranno Antonio Coppola, sindaco di Tricase e Sergio Fracasso, assessore alla Cultura.

La manifestazione, che gode del patrocinio del Comune di Tricase, offre al pubblico una nuova occasione per ammirare l’opera eclettica ed eterogenea dell’ artista originario di Tricase, ma molto apprezzato anche fuori dai confini natii. Appassionato sin da giovanissimo di musica, poesia, pittura e arte in genere, Antonio Riso riesce a trasmettere nelle sue opere, con immediatezza e forte intensità, le inquietudini dell’animo umano.

Dopo il successo dei suoi due album (La Pace, l’Amore, l’Inferno, 2005, edito dalla Blond Records di Enrico Capuano e Con gli Occhi Chiusi, 2010, autoprodotto) e i riconoscimenti ottenuti alla prima Biennale Internazionale di Pittura nel vicino Castello Carlo V di Lecce nel 2010, l’artista ritorna a esporre le sue opere pittoriche.

Fortificato da un passato difficile e da una vita randagia, Antonio Riso è un testimone privilegiato delle contraddizioni dell’epoca moderna. Gentiluomo ribelle, come viene definito, viaggia contro le regole, in perenne lotta contro l’indifferenza, si perde nella contemplazione della natura, canta e dipinge l’amore assoluto per la vita.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 22 dicembre 2012 dalle 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 20,30.

Posted in CulturaComments (0)

Tricase: La persona con sindrome di Down: la conosciamo veramente?


Giovedì 6 dicembre 2012 alle ore 16.00 a Tricase, presso le scuderie di Palazzo Gallone, avrà luogo la conferenza dal titolo “La persona con sindrome di Down: la conosciamo veramente?”, organizzata da Asfodelo – Associazione culturale aperta ad alunni, genitori, docenti e dirigenti.

Ai saluti di Caterina Scarascia, presidente dell’Associazione, seguirà l’intervento di Maria Teresa Calignano, coordinatrice della Sezione di Lecce dell’Aipd Onlus – Associazione Italiana Persone Down.

Sorta nello scorso gennaio a Tricase, l’associazione, attraverso l’approfondimento delle principali tematiche adolescenziali e giovanili e numerose attività di formazione, si propone di conseguire finalità educative, formative e di solidarietà sociale.

L’obiettivo è la costruzione di una comunità attiva, fondata sulla sinergia fattiva delle varie agenzie presenti sul territorio, nella consapevolezza che i problemi dell’infanzia, dell’adolescenza e del mondo giovanile in genere possano essere risolti solo nella prospettiva di una comune condivisione di “visioni” formative, centrate sul rispetto della dignità della persona.

Si tratta di una sfida difficile, certo, ma non impossibile. Così spiega Caterina Scarascia, consapevole delle difficoltà insite nel perseguire sì alti obiettivi:

“L’Associazione ha il nome di una pianta di origine mediterranea, dai bulbi resistenti, che riesce a rispuntare anche sui terreni aridi e bruciati. Ci tocca infatti germogliare in un contesto storico-sociale difficile e complesso, tentando di non essere soffocati dalle vampate di fuoco che provengono da chi vuole, in ogni modo, resistere ai cambiamenti e bendarsi gli occhi dinanzi alle tante emergenze della società odierna, sempre più miope e lontana dagli orizzonti di un’autentica crescita educativa dei più piccoli e dei giovani”.

Posted in CulturaComments (0)

Lucugnano: presentazione dell’ultimo lavoro di Raffaella Verdesca


A Lucugnano, frazione di Tricase, sabato 1 Dicembre 2012 alle ore 18 presso Palazzo Comi sarà presentato l’ultimo lavoro dell’autrice salentina Raffaella Verdesca “Volti di carta. Storie di donne del Salento che fu” (Ed. Albatros).

L’evento, a cura dell’Associazione Culturale Archès, è patrocinato dal Comune di Tricase e gode anche del contributo dell’Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia, in collaborazione con la Fondazione Terra d’Otranto e la Libera Università Popolare Sud Salento Unito.

Interverranno all’evento il sindaco di Tricase Antonio Coppola, il presidente dell’Associazione Archès di Lucugnano, Marco Cavalera e l’autrice del libro. Modererà la giornalista Giuliana Coppola.

Il progetto si inserisce all’interno del programma di attività culturali “La linea del tempo. Viaggio nella poesia e nella letteratura storica e archeologica del Salento, alla ricerca delle proprie radici” promosso dalla regione Puglia per il triennio 2010/2012.Il volume, infatti, si presenta come una raccolta di venti storie che hanno per protagoniste, come si evince dallo stesso titolo, altrettante donne salentine nel periodo a cavallo delle due guerre.

Con uno stile coinvolgente e accattivante, l’autrice tratteggia uno straordinario affresco della nostra terra nei primi decenni del secolo scorso e rievoca storie di gente umile, dedita al sacrificio e al lavoro duro dei campi in una terra aspra e poco generosa.

Nel corso della serata sarà presentata una selezione di brani tratti dal libro e letti dall’attrice Giustina De Iaco. Il lettore, trasportato attraverso le parole dell’autrice in un mondo che fu, riscopre così pagina dopo pagina l’autenticità di sentimenti e valori profondi, oggi in parte dimenticati, e l’importanza di quelle tradizioni più vere che costituiscono le radici della nostra salentinità.

L’evento, che sarà allietato anche da un intervento musicale, si concluderà con una degustazione di prodotti tipici salentini.

Posted in CulturaComments (0)

Tricase: Premio Giornalistico Il Volantino 2012 a Lino Patruno


Domenica 2 dicembre 2012 alle ore 16.00 a Tricase presso la Sala del Trono di Palazzo Gallone avrà luogo la 4^ edizione del “ Premio Giornalistico Il Volantino”.

L’evento, realizzato dall’ Associazione Amici del Volantino assieme a Minuto d’Arco, grazie alla preziosa collaborazione di UBI Banca Carime, gode del patrocinio del Comune di Tricase e della Provincia di Lecce.

 

Quest’anno il premio sarà consegnato a Lino Patruno, editorialista e scrittore, già direttore de La Gazzetta del Mezzogiorno, da tempo attento alle tematiche e alle problematiche del nostro Sud. Il suo ultimo lavoro, “Ricomincio da Sud”, è una profonda riflessione sulla spinosa quanto mai aperta questione meridionale.

Proprio per questo, la manifestazione prevede un ricco dibattito “QuestioSud” sulle tematiche del nostro Mezzogiorno. A dialogare con Patruno saranno Adriana Poli Bortone e Francesco Boccia, due personaggi della politica  e dell’economia, entrambi esperti della questione meridionale. Adriana Poli Bortone, già ministro dell’Agricoltura, europarlamentare e più volte deputato alla Camera ed ora al Senato, si è dedicata negli ultimi anni ai temi del Mezzogiorno fondando un movimento politico denominato IoSud. Francesco Boccia, oltre ad essere deputato alla Camera e coordinatore delle Commissioni Economiche per il P.D., è professore di Discipline economiche presso l’Università Cattaneo di Castellanza.

A seguire, i saluti del sindaco di Tricase Antonio Coppola, del Presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e del Direttore Generale della Banca Carime  Raffaele Avantaggiato.

Conduce l’evento il Direttore de Il Volantino Alessandro Distante.

 

Posted in CulturaComments (0)

I borghi vivi di Tricase e Castro


Castro e Tricase presentano i loro borghi vivi. La presentazione di Borghi Vivi Porta d’Oriente avverrà il 3 dicembre prossimo, in due incontri il cui primo è presso la sede comunale di Castro alle 15 e il secondo alle 17,30 presso la sede municipale di Tricase per parlare di riqualificazione.
I comuni invitano all’evento sia i cittadini che gli operatori, per esporre come possa essere utile il progetto Borghi Vivi Porta d’Oriente, finalizzato alla valorizzazione dei borghi storici, rurali e marittimi del territorio e più in generale allo sviluppo socio-economico del territorio dei comuni dell’area parco cui fa parte il comune di Santa Cesarea Terme.

L’obiettivo primario è il recupero e la valorizzazione del patrimonio abbandonato o sottoutilizzato e nel corso degli incontri saranno illustrate le modalità con cui i privati, proprietari di singoli immobili, terreni e fondi suscettibili di valorizzazione possono partecipare alla elaborazione e attuazione del progetto, attraverso apposite manifestazioni d’interesse, i cui moduli sono scaricabili collegandosi al sito www.parcootrantoleuca.it – sezione Progetti – Borghi Vivi.
Borghi Vivi è targato dal Parco Naturale Regionale Costa Otranto Santa Maria di Leuca – bosco di Tricase, insieme al comune di Bagnolo del Salento e promosso dall’associazione europea Euro*IDEES di Bruxelles. Infatti una decina di giorni fa, 12 comuni che costituiscono l’area protetta, più Bagnolo del Salento, hanno approvato i bandi per individuare progettualità già esecutive nelle varie aree da proporre in sede di programmazione europea 2014-2020, prevedendo d’intercettare finanziamenti di progetti integrati territoriali. La propulsione economica è infatti rappresentata dall’approccio integrato allo sviluppo territoriale, che sarà sostenuto da tutti i fondi europei del Quadro Strategico Comune. Lo schema di governance si fonda su un sistema multilivello definito new social partnership, che persegue obiettivi sociali, innovazione, multisettorialità, volontarietà, condivisione dei costi benefici. Capofila del progetto il Parco, presso la cui sede sarà costituita una segreteria tecnica di ausilio alle comunità di riferimento.

Un ennesimo progetto di riqualificazione del patrimonio abbandonato, che coincide con la simile iniziativa ODSA in cui sono coinvolti comuni come Diso e Ortelle e che sottolinea la necessità del recupero delle zone degradate grazie allo sfruttamento del patrimonio esistente.

Posted in AttualitàComments (0)

Tragedia sfiorata a Tricase: 14enne cade dal tetto


Tragedia sfiorata ieri mattina a Tricase intorno alle 13. Una 14enne è precipitata dal tetto di un garage dove si era rifugiata in stato confusionale. La ragazzina, originaria della provincia di Foggia e ospite di una casa famiglia di Tricase, già nota alle forze dell’ordine per aver in precedenza cercato di abbandonare la struttura, è ora ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale “Cardinale Panico” di Tricase per le lesioni subite.

Ma le conseguenza dell’accaduto potevano essere decisamente peggiori, se non fosse stato per il tempestivo intervento dei carabinieri. I militari, giunti sul posto dopo una segnalazione alla Centrale Operativa della Compagnia di Tricase, hanno trovato sul tetto la ragazzina che minacciava propositi suicidi.

Un carabiniere, dopo aver richiesto l’intervento del personale sanitario, si è arrampicato sul tetto per tranquillizzare la 14enne.  e le ha proposto più volte e in tutti i modi di scendere servendosi di una scala, senza ottenere però l’effetto sperato. All’improvviso la ragazzina si è lanciata nel vuoto, il carabiniere l’ha prontamente afferrata, ma lei l’ha trascinato nella sua caduta. I due hanno letteralmente sfondato con il peso dei loro corpi una tettoia, che ne ha attutito la caduta e limitato i danni. Il militare e la ragazzina sono stati trasferiti nel vicino ospedale e sottoposti alle cure del caso. Il carabiniere, che ha riportato la frattura di tre costole, è stato dimesso in giornata; la ragazzina è stata ricoverata in Rianimazione.

Posted in CronacaComments (0)

Croce Rossa Italiana: al via il II corso per aspirante volontario


La Croce Rossa Italiana (Comitato Provinciale di Lecce- Gruppo Locale di Tricase) con il patrocinio della città di Tricase organizza il II corso per aspirante volontario.

Come si evince dallo Statuto, essere volontario  Cri significa mettere il proprio tempo e le proprie energie al servizio degli altri, senza alcuna costrizione e senza desiderare nulla in cambio. Per alcuni, fare volontariato è una scelta di vita, per altri una vocazione, per altri ancora un modo per dare qualcosa, non solo agli altri, ma soprattutto a se stessi. Essere volontario Cri significa non solo lavorare per le persone, ma con le persone, all’interno della propria comunità, mettendo a frutto le proprie competenze per migliorare le condizioni di vita delle persone più vulnerabili.

Con questo spirito, ogni giorno i volontari della Croce Rossa Italiana lavorano negli ospedali, nelle case riposo, nei centri di accoglienza per migranti, sulle ambulanze, nei centri sportivi, nelle scuole e in situazioni di emergenza, contribuendo così a difendere la salute e la vita.

Il II corso per aspiranti volontari si terrà nelle prossime settimane presso la sede del Gruppo Locale della Cri di Tricase. Per informazioni è possibile contattare il numero 3371014744 dalle ore 16 alle ore 20 oppure recarsi  presso la sede della Croce Rossa Italiana di Tricase in corso Roma 103 ogni giovedì dalle ore 18 alle ore 20.

Posted in Senza categoriaComments (0)

Bollenti Spiriti: i nuovi bandi


Giovedì 28 giugno alle ore 19 presso la Sala del Trono di Palazzo Gallone a Tricase si terrà la presentazione dei Bandi Regionali di Bollenti Spiriti. L’iniziativa, promossa dalla Regione Puglia, con l’obiettivo di finanziare i progetti ideati e realizzati dai giovani pugliesi, crea di fatto nuove opportunità per giovani intraprendenti e desiderosi di progettare idee per una Puglia migliore.

Alla serata di presentazione dei nuovi bandi parteciperanno Nicola Fratoianni, assessore regionale alle Politiche Giovanili; Stefano Cristante, docente di Sociologia della Comunicazione presso l’Università del Salento e Marco Costantino, responsabile dello staff tecnico di Principi Attivi.

Introdurrà i lavori il sindaco della città di Tricase, Antonio Coppola; moderatore sarà Sergio Fracasso, assessore alle Politiche Giovanili.

Posted in Senza categoriaComments (0)

Tricase: varata la nuova giunta


Varata la nuova giunta comunale a Tricase, dopo che il responso delle urne del 20 e 21 maggio scorsi aveva decretato Antonio Coppola nuovo inquilino di
palazzo Gallone. Il neoeletto sindaco, al lavoro già nei giorni immediatamente successivi al suo insediamento, ha sciolto le riserve, ufficializzando la squadra di governo che lo affiancherà nell’amministrazione della città.
Vicesindaco l’unica donna nell’esecutivo, Maria Assunta Panico, la più suffragata nelle liste di Coppola con 251 preferenze, in corsa con “Per Tricase con Coppola”. Già segretaria cittadina dell’Udeur e consigliere comunale di opposizione nel corso dell’amministrazione Musarò, Maria Assunta Panico ha
ricevuto le deleghe a Politiche Sociali, Urbanistica, Pari Opportunità, Associazionismo e Assetto del Territorio.
Sergio Fracasso, attualmente segretario cittadino di Sel, alla sua prima esperienza politica, eletto con 128 preferenze nella lista di Sel, avrà le deleghe a Cultura, Politiche Giovanili, Politiche del Lavoro, Turismo e Ambiente.
Adolfo Scolozzi, eletto nella lista “Per Tricase con Coppola” con 147 preferenze, già assessore nella seconda amministrazione Coppola dal 2006 al 2007, ha ricevuto le deleghe a Lavori Pubblici, Igiene Ambientale, Servizi Cimiteriali e Sport.
Giacomo Elia, in passato assessore con Coppola e candidato in questa tornata elettorale nella lista “Per la Terra di Leuca con Coppola”, è stato premiato
per  l’esperienza politica di lungo corso. Ha ricevuto le deleghe a Trasparenza Amministrativa, Commercio, Patrimonio, Polizia Locale, Traffico e Mobilità,
Verde Pubblico, Commercio e Personale.
Il neoeletto sindaco ha riservato per sé alcune deleghe, tra cui il Contenzioso. Al momento fuori dall’esecutivo il Pd, che nel consiglio comunale dei prossimi
giorni proporrà come presidente Rocco Indino, primo degli eletti per il Partito Democratico con 220 preferenze. Un quinto assessorato è in forse per il futuro.
Questo l’assetto del nuovo consiglio. In maggioranza Teo Giudice, Rocco Marra, Tonino Ianni e Enzo Fornaro della lista “Per Tricase con Coppola”, Rocco
Indino, Carmine Zocco e Fernando Antonio Chiuri del Pd, Antonio Nuccio e Guerino Alfarano di “Per la Terra di Leuca”, Antonio Ardito di Sel.
All’opposizione, Nunzio Dell’Abate, con i consiglieri Pasquale Scarascia della lista “Insieme per Coppola”, Pasquale De Marco, Vito Zocco e Gianluigi Forte
dell’Udc. Ultimo seggio per Tony Scarcella, unico degli altri candidati sindaco in consiglio.

Antonella Cazzato

Posted in Senza categoriaComments (0)

Slideshow

Iscriviti alla Newsletter

Subscribe to our newsletter

You will receive an email with the confirmation link (check your spam folder if NOT)
Sendit Wordpress newsletter
Sendit Wordpress newsletter

Paperback Writers

Tag Cloud

PHVsPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZHNfcm90YXRlPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzE8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVhLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzI8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjViLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzM8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVjLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzQ8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVkLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX21wdV9hZHNlbnNlPC9zdHJvbmc+IC0gPHNjcmlwdCB0eXBlPVwidGV4dC9qYXZhc2NyaXB0XCIgbGFuZ3VhZ2U9XCJKYXZhU2NyaXB0XCI+DQo8IS0tDQoNCmZ1bmN0aW9uIHJhbmRvbV9pbWdsaW5rKCl7DQp2YXIgbXlpbWFnZXM9bmV3IEFycmF5KCkNCm15aW1hZ2VzWzFdPVwiL3dwLWNvbnRlbnQvdXBsb2Fkcy8yMDEyLzA1L2Jhbm5lci4tc2NoaXRvLmpwZ1wiDQoNCg0KDQoNCnZhciBpbWFnZWxpbmtzPW5ldyBBcnJheSgpDQppbWFnZWxpbmtzWzFdPVwiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC8yMDEyLzA0LzMwL2FudG9uaW8tc2NoaXRvLWludGVydmlzdGEtZG9wcGlhL1wiDQoNCg0KDQp2YXIgcnk9TWF0aC5mbG9vcihNYXRoLnJhbmRvbSgpKm15aW1hZ2VzLmxlbmd0aCkNCmlmIChyeT09MCkNCnJ5PTENCmRvY3VtZW50LndyaXRlKFwnPGEgaHJlZj1cJytcJ1wiXCcraW1hZ2VsaW5rc1tyeV0rXCdcIlwnK1wnIFRBUkdFVD1cIl9ibGFua1wiPjxpbWcgc3JjPVwiXCcrbXlpbWFnZXNbcnldK1wnXCIgPjwvYT5cJykNCn0NCnJhbmRvbV9pbWdsaW5rKCkNCi8vLS0+DQo8L3NjcmlwdD48L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF9tcHVfZGlzYWJsZTwvc3Ryb25nPiAtIHRydWU8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF9tcHVfaW1hZ2U8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzMwMHgyNTBhLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX21wdV91cmw8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb208L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF90b3BfYWRzZW5zZTwvc3Ryb25nPiAtIDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3RvcF9kaXNhYmxlPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3RvcF9pbWFnZTwvc3Ryb25nPiAtIGh0dHA6Ly9vdHJhbnRvLmlub25kYS5sZS5pdC93cC1jb250ZW50L3RoZW1lcy9wb3J0YWwvYWRzLzQ2OHg2MC9ubTQ2OHg2MC5naWY8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF90b3BfdXJsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL290cmFudG8uaW5vbmRhLmxlLml0Lz9wPTk5MTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3VybF8xPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfdXJsXzI8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb208L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF91cmxfMzwvc3Ryb25nPiAtIGh0dHA6Ly93d3cud29vdGhlbWVzLmNvbTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3VybF80PC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWx0X3N0eWxlc2hlZXQ8L3N0cm9uZz4gLSBsaWdodGJsdWUuY3NzPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYXV0aG9yPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2F1dG9faW1nPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2N1c3RvbV9jc3M8L3N0cm9uZz4gLSA8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19jdXN0b21fZmF2aWNvbjwvc3Ryb25nPiAtIDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2ZlYXR1cmVkX2NhdGVnb3J5PC9zdHJvbmc+IC0gUHJpbW8gUGlhbm88L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19mZWF0X2VudHJpZXM8L3N0cm9uZz4gLSA0PC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fZmVlZGJ1cm5lcl9pZDwvc3Ryb25nPiAtIDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2ZlZWRidXJuZXJfdXJsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC8/ZmVlZD1yc3MyPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fZ29vZ2xlX2FuYWx5dGljczwvc3Ryb25nPiAtIDxzY3JpcHQ+DQogIChmdW5jdGlvbihpLHMsbyxnLHIsYSxtKXtpW1wnR29vZ2xlQW5hbHl0aWNzT2JqZWN0XCddPXI7aVtyXT1pW3JdfHxmdW5jdGlvbigpew0KICAoaVtyXS5xPWlbcl0ucXx8W10pLnB1c2goYXJndW1lbnRzKX0saVtyXS5sPTEqbmV3IERhdGUoKTthPXMuY3JlYXRlRWxlbWVudChvKSwNCiAgbT1zLmdldEVsZW1lbnRzQnlUYWdOYW1lKG8pWzBdO2EuYXN5bmM9MTthLnNyYz1nO20ucGFyZW50Tm9kZS5pbnNlcnRCZWZvcmUoYSxtKQ0KICB9KSh3aW5kb3csZG9jdW1lbnQsXCdzY3JpcHRcJyxcJy8vd3d3Lmdvb2dsZS1hbmFseXRpY3MuY29tL2FuYWx5dGljcy5qc1wnLFwnZ2FcJyk7DQoNCiAgZ2EoXCdjcmVhdGVcJywgXCdVQS0yMDQ3MTcwNC0xXCcsIFwnYXV0b1wnKTsNCmdhKFwnc2V0XCcsIFwnYW5vbnltaXplSXBcJywgdHJ1ZSk7DQogIGdhKFwnc2VuZFwnLCBcJ3BhZ2V2aWV3XCcpOw0KDQo8L3NjcmlwdD4NCg0KPHNjcmlwdD4NCiAgKGZ1bmN0aW9uKGkscyxvLGcscixhLG0pe2lbXCdHb29nbGVBbmFseXRpY3NPYmplY3RcJ109cjtpW3JdPWlbcl18fGZ1bmN0aW9uKCl7DQogIChpW3JdLnE9aVtyXS5xfHxbXSkucHVzaChhcmd1bWVudHMpfSxpW3JdLmw9MSpuZXcgRGF0ZSgpO2E9cy5jcmVhdGVFbGVtZW50KG8pLA0KICBtPXMuZ2V0RWxlbWVudHNCeVRhZ05hbWUobylbMF07YS5hc3luYz0xO2Euc3JjPWc7bS5wYXJlbnROb2RlLmluc2VydEJlZm9yZShhLG0pDQogIH0pKHdpbmRvdyxkb2N1bWVudCxcJ3NjcmlwdFwnLFwnLy93d3cuZ29vZ2xlLWFuYWx5dGljcy5jb20vYW5hbHl0aWNzLmpzXCcsXCdnYVwnKTsNCg0KICBnYShcJ2NyZWF0ZVwnLCBcJ1VBLTIwNDk2ODEzLTFcJywgXCdhdXRvXCcpOw0KZ2EoXCdzZXRcJywgXCdhbm9ueW1pemVJcFwnLCB0cnVlKTsNCiAgZ2EoXCdzZW5kXCcsIFwncGFnZXZpZXdcJyk7DQoNCjwvc2NyaXB0Pg0KPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29faG9tZTwvc3Ryb25nPiAtIGZhbHNlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29faG9tZV90aHVtYl9oZWlnaHQ8L3N0cm9uZz4gLSA1NzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2hvbWVfdGh1bWJfd2lkdGg8L3N0cm9uZz4gLSAxMDA8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19pbWFnZV9zaW5nbGU8L3N0cm9uZz4gLSBmYWxzZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2xvZ288L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lm90cmFudG9vZ2dpLml0L3dwLWNvbnRlbnQvd29vX3VwbG9hZHMvMTAtbG9nbzQuanBnPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fbWFudWFsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tL3N1cHBvcnQvdGhlbWUtZG9jdW1lbnRhdGlvbi9nYXpldHRlLWVkaXRpb24vPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fcmVzaXplPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3Nob3J0bmFtZTwvc3Ryb25nPiAtIHdvbzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3Nob3dfY2Fyb3VzZWw8L3N0cm9uZz4gLSBmYWxzZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3Nob3dfdmlkZW88L3N0cm9uZz4gLSB0cnVlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fc2luZ2xlX2hlaWdodDwvc3Ryb25nPiAtIDIwMDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3NpbmdsZV93aWR0aDwvc3Ryb25nPiAtIDIwMDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3RhYnM8L3N0cm9uZz4gLSB0cnVlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fdGhlbWVuYW1lPC9zdHJvbmc+IC0gR2F6ZXR0ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3VwbG9hZHM8L3N0cm9uZz4gLSBhOjg6e2k6MDtzOjYxOiJodHRwOi8vd3d3Lm90cmFudG9vZ2dpLml0L3dwLWNvbnRlbnQvd29vX3VwbG9hZHMvMTAtbG9nbzQuanBnIjtpOjE7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzktbG9nbzQuanBnIjtpOjI7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzgtbG9nbzMuanBnIjtpOjM7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzctbG9nbzMuanBnIjtpOjQ7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzYtbG9nbzMuanBnIjtpOjU7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzUtbG9nbzIuanBnIjtpOjY7czo1OToiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzQtbG9nby5qcGciO2k6NztzOjU5OiJodHRwOi8vd3d3Lm90cmFudG9vZ2dpLml0L3dwLWNvbnRlbnQvd29vX3VwbG9hZHMvMy1sb2dvLmpwZyI7fTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3ZpZGVvX2NhdGVnb3J5PC9zdHJvbmc+IC0gVmlkZW88L2xpPjwvdWw+