Tag Archive | "Borghi fioriti"

Immagini delle manifestazioni otrantine del 3 giugno


In un giorno ben 5 manifestazioni a Otranto.
Succede così, nella prima domenica di giugno, che a Otranto avvengano 5 manifestazioni contemporaneamente.
Infatti si è tenuta la Giornata dello sport in zona ex-Fabbriche, nello stesso luogo in condivisione con il l’ultimo giorno della prima edizione salentina della tre giorni Mares “She dives”. In zona lungomare degli Eroi, invece, si sono tenuti il mercatino dell’antiquariato e la manifestazione pacifista-ambientalista contro l’asfalto selvaggio del Forum Ambiente e Salute, mentre il centro storico è stato abbellito dai petali di “Borghi fioriti”, che continua fino al 6 giugno.

Jenny De Cicco

Posted in Senza categoriaComments (0)

Boghi fioriti a Otranto


Otranto borgo dei fiori, un’occasione per cogliere la bellezza della perla adriatica. Si terrà dall’1 al 6 giugno la manifestazione “Borghi Fioriti” che si pone all’interno del progetto di sviluppo turistico interregionale – Itinerari culturali e tematici nei borghi storici italiani – la cui finalità è la creazione di un itinerario turistico interregionale di promozione e valorizzazione del patrimonio storico-culturale dei borghi storici e la creazione di una rete dei “Borghi e città fiorite”.
Con questo intento, l’assessorato al Turismo della Regione Puglia ha promosso, per il 2012, un avviso pubblico per l’erogazione di un finanziamento a favore di due progettualità inerenti la realizzazione di un evento-allestimento dei borghi fioriti, il tema è “I fiori e la natura nei borghi”. Il Comune di Otranto ha partecipato a tale bando svettando in cima alla classifica. Coordinatrice del progetto è l’assessore all’Identità territoriale del Comune di Otranto e vicesindaco Lavinia Puzzovio: “Nel progetto presentato, abbiamo evidenziato la storia di questa Città dal lontano passato alle vicende più attuali. Il filo conduttore della manifestazione è la vocazione multiculturale di Otranto”. L’intero progetto degli allestimenti è stato curato da un gruppo di architetti salentini, Sara Tortorella di Otranto e lo studio leccese 2a+d, di Sonia Luparelli, Davide Negro e il designer Daniele Mazzotta.
Il progetto presentato dal Comune di Otranto ha come tema la storia della Città dal lontano passato alle vicende più attuali, storia caratterizzata dal rapporto e le alterne vicende con l’Oriente, ma spesso fonte di cultura e progresso, tramite una lettura nuova attraverso il tema delle migrazioni e la speranza delle popolazioni.
Il percorso ripercorrendo luoghi simbolo della cittadina avrà inizio a Porta Terra per culminare al Porto, attraversando tutto il borgo e offrendo percorsi alternativi di lettura del tessuto storico. Nella progettazione della manifestazione si è cercato di utilizzare i materiali funzionali per la realizzazione degli
allestimenti e si è prestata attenzione all’uso di materiali da riciclo e all’illuminazione ambientale. Il comune ha voluto coinvolgere le associazioni, i fotografi, i fioristi e i commercianti di Otranto, in modo da rendere quanto più larga e attiva la partecipazione della cittadinanza.
Programma è ricco e prende il via alle 11 dell’1 giugno con la presentazione del progetto Borghi Fioriti presso la sala Triangolare Castello Aragonese, alle 12apertura manifestazione e inizio percorso. L’1 e 3 giugno appuntamento alle 17 con Antonio Milo e l’arte dell’intreccio del giunco con il quale si rinnova l’antica arte quasi sparita del maestro Milo, ridonando vigore grazie all’intervento dell’associazione culturale Hydro, presso Isobel alle 18 fino alle 21 del 1, 2, 3, 4, spazio ai laboratori ludo-didattici, a cura dell’associazione culturale Art’Etica Lungomare degli Eroi e alle 20 si prosegue con la musica dei Tamburellisti di Otranto del maestro Massimo Panarese.
Tutto il periodo di Broghi Fioriti dalle 17,30 alle 19,30 sarà possibile effettuare visite guidate nella città di Otranto, a cura dell’associazione Art’ Etica con prenotazione obbligatoria. Il 2 giugno e il 3 giugno alle 12,30 laboratorio “Dipingilo con i fiori”, a cura di Francesca Portone e Francesca Minosi e Puk il clown presso largo Porta Terra e dalle 18, sempre presso il lungomare si rinnova l’appuntamento con i laboratori di Art’Etica, alle 20 si terrà la personale  di pittura
presso Torre Matta di Misia Mavilia “Pittura di Esistenza, Istinto e Gesto” opening per il quale è previsto anche un rinfresco e alle 21 il Cafè Sud Est terrà proiezioni video e dj set in zona Mercato Coperto.
Il 3 giugno a partire dalle 9 si svolgerà la Giornata Nazionale dedicata allo Sport fino a sera presso la zona ex-Fabbriche e bici tour – escursione in bicicletta in partenza dalla foce del fiume Idro e via per cripte basiliane, monumenti preistorici, giardini, botanici con spazio alle degustazione di vini e formaggi.
Ma tutte le attività idruntine e i bar in special modo, intratterranno gli avventori, offrendo la propria buona musica e non solo.

Jenny De Cicco

Posted in Eventi e SpettacoliComments (0)

Colorare con i fiori a Otranto


Borghi fioriti a Otranto, sbocciano mille iniziative.
Per una settimana Otranto sarà invasa pacificamente dai fiori di Borghi Fioriti. Tra le iniziative delle varie associazioni e gruppi informali presenti sul territorio comunale c’è anche la singolare iniziativa denominata Flower magic painting, ovvero dipingendo magicamente fiori.
Flower magic paintig è un laboratorio che si articola in giorni e si terrà a Otranto in appuntamenti di mezzora, a partire da sabato alle 10,30 per finire alle 18 e domenica negli stessi orari, con ingresso a offerta libera.
Le docenti-guide saranno Francesca Portone e Francesca Minosi e accompagneranno i partecipanti, di qualsiasi età, a prendere parte al laboratorio magico-artistico, utilizzando fiori, piante, frutti e terra del Salento.

Jenny De Cicco

Posted in Eventi e SpettacoliComments (0)

Otranto, prima settimana di giugno ricca di eventi, tra fiori e subacquea


Prima settimana di giugno ricca di appuntamenti per Otranto.
Si terrà la prima settimana di giugno la settimana di Borghi fioriti, dall’1 al 6 giugno in cui la città si vestirà di migliaia di petali colorati e per l’occasione verrà avviato dall’associazione Hydro il secondo corso di lavorazione del giunco. Dall’1 al 3 giugno l’evento “La subacquea è donna” e il 3 coinciderà con la giornata dello sport del Coni – comitato olimpico nazionale italiano.
Nell’intento di valorizzare e promuovere itinerari turistici nei borghi minori, l’assessorato al Turismo della Regione Puglia ha promosso un avviso per l’erogazione di un finanziamento a favore di due progettualità inerenti la realizzazione di un allestimento dei borghi fioriti, “I fiori e la natura nei borghi”, da effettuare nella settimana pugliese dedicata ai fiori il prossimo primo giugno.
Al bando regionale ha partecipato anche il Comune di Otranto aggiudicandosi il primo posto, grazie alla fattiva collaborazione dei giovani, delle associazioni e dei commercianti presenti sul territorio otrantino. La città prenderà colore dall’1 al 6 giugno con allestimenti floreali che si snoderanno da Porta Alfonsina fino al monumento all’Umanità Migrante in area Fabbriche.
È previsto il coinvolgimento dei bambini con laboratori ludici e varie iniziative dedicate e la sera, nei locali del centro, una serie di eventi con musica.
L’associazione Hydro parteciperà all’allestimento di borghi fioriti in collaborazione con “Isobel di Mariolina Gravante”, negozio di articoli artigianali ubicato nel centro storico, nei giorni di venerdì 1 e domenica 3 giugno all’arte nell’intreccio del giunco.
L’istallazione si troverà segnalata sull’itinerario della rassegna.
Nei giorni successivi alla manifestazione daremo vita alla seconda edizione del Corso del Giunco già sperimentata con successo lo scorso anno.
L’associazione di promozione sociale Art’Etica organizza i tre laboratori ludo-didattici a tema per tutti i bambini dai 3 ai 10 anni e si svolgeranno l’1, 2, 3 giugno, dalle 18 alle 21 presso largo Monumento.
Il costo a laboratorio è di 5 euro, mentre l’abbonamento per i tre giorni previsti è di 10 euro.
E ancora, l’altra associazione idruntina, Hydro-Un fiume d’idee, organizza per la prima settimana di giugno il secondo corso di lavorazione del giunco, insieme al maestro Antonio-Uccio Milo.
A seguire dal 1 al 3 giugno 2012, nella cornice della splendida Otranto, si terrà una tre giorni sul diving dedicata alla donna “La subacquea è donna” organizzato da Mares in collaborazione con WaveTrotter e i centri immersioni Scuba Diving e Costa del Sud. Ogni giorno i professionisti Stefano Levanto e Andrea Costantini effettueranno immersioni gratuite per esplorare la costa pugliese.
Per i bambini e i curiosi ci sarà la possibilità praticare il “battesimo” dell’acqua, curati dai responsabili dei due centri immersione coinvolti.
Si terrà anche il convegno gratuito “La subacquea è donna”, tavola rotonda riguardo la “Subacquea al femminile” con interventi del medico Pasquale Longobardi, direttore sanitario del Centro Iperbarico di Ravenna dal 1989 e Laura Vernotico, specialista in Medicina dello Sport e Medicina del Nuoto e delle Attività Subacquee e Cristina Freghieri, scrittrice ricercatrice e sub professionista, presso il Castello di Otranto.

Infine, She Dives organizza in loco un concorso fotografico con la giuria presieduta da Giuseppe Pignataro, della nazionale Italiana Fotografia Subacquea.
Il 2 giugno alle 18 presso il Castello di Otranto la presentazione del libro “L’anello inutile” della giornalista e scrittrice Maria Pia Romano, sposatasi proprio nelle acque otrantine e che il 3 aprile scorso ha ottenuto le tre penne di “Billy il vizio di leggere, Tg1”, in cui è stato descritto come “un tuffo nel mare”, e ancora “La giovane scrittrice salentina (d’adozione) ti trascina in profondità, ti scuote, a rischio di farti fuggire, ti spinge lì dove non vorresti osare. Ne riparleremo, per consigliarlo ai nostri lettori”.

Jenny De Cicco

Posted in Eventi e SpettacoliComments (0)

Otranto borgo fiorito di Puglia


Otranto si aggiudica la scorsa settimana il primo posto nel posto nel bando regionale Borghi Fioriti, “I fiori e la natura nei borghi”.
Il bando è promosso dall’Assessorato al Turismo della Regione e prevede l’erogazione di un finanziamento a favore di due progettualità inerenti la realizzazione di un evento tramite l’allestimento dei borghi fioriti, che si terranno durante la settimana pugliese dedicata ai fiori nei Borghi, dall’1 al 6 giugno 2012.
Al bando regionale, pubblicato in data 21 novembre 2011, rivolto alle amministrazioni comunali della Puglia con meno di 15mila abitanti, ha partecipato anche il Comune di Otranto, aggiudicandosi il primo posto.
L’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Otranto, Lavinia Puzzovio, coordinatrice del progetto, dimostra grande entusiasmo per il riconoscimento e dice: “Sono molto contenta del risultato, siamo arrivati primi in Puglia. È un progetto nato dalla sinergia fra pubblico e privato, con la fattiva collaborazione dei giovani, delle associazioni e dei commercianti presenti sul territorio otrantino. Un’altra importante vittoria per la nostra città che prenderà colore dall’1 al 6 giugno, grazie agli allestimenti floreali che si snoderanno da Porta Alfonsina e per tutto il borgo antico, fino al monumento dedicato alla Kater I Rades in area Ex Fabbriche. Ci sarà, inoltre, il coinvolgimento dei bambini con laboratori ludici e varie iniziative a essi dedicate, e la sera, nei locali del centro storico, una serie di eventi con tanta musica. Tutto ciò contribuirà senz’altro a migliorare l’appeal turistico della città in un periodo di inizio stagione che speriamo possa, anche quest’anno, confermarci il trend crescente di presenze degli ultimi anni”.

Jenny De Cicco

Posted in Attualità, Primo PianoComments (0)


Slideshow

Iscriviti alla Newsletter

Subscribe to our newsletter

You will receive an email with the confirmation link (check your spam folder if NOT)
Sendit Wordpress newsletter
Sendit Wordpress newsletter

Paperback Writers

Tag Cloud

PHVsPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZHNfcm90YXRlPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzE8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVhLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzI8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjViLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzM8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVjLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX2ltYWdlXzQ8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzEyNXgxMjVkLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX21wdV9hZHNlbnNlPC9zdHJvbmc+IC0gPHNjcmlwdCB0eXBlPVwidGV4dC9qYXZhc2NyaXB0XCIgbGFuZ3VhZ2U9XCJKYXZhU2NyaXB0XCI+DQo8IS0tDQoNCmZ1bmN0aW9uIHJhbmRvbV9pbWdsaW5rKCl7DQp2YXIgbXlpbWFnZXM9bmV3IEFycmF5KCkNCm15aW1hZ2VzWzFdPVwiL3dwLWNvbnRlbnQvdXBsb2Fkcy8yMDEyLzA1L2Jhbm5lci4tc2NoaXRvLmpwZ1wiDQoNCg0KDQoNCnZhciBpbWFnZWxpbmtzPW5ldyBBcnJheSgpDQppbWFnZWxpbmtzWzFdPVwiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC8yMDEyLzA0LzMwL2FudG9uaW8tc2NoaXRvLWludGVydmlzdGEtZG9wcGlhL1wiDQoNCg0KDQp2YXIgcnk9TWF0aC5mbG9vcihNYXRoLnJhbmRvbSgpKm15aW1hZ2VzLmxlbmd0aCkNCmlmIChyeT09MCkNCnJ5PTENCmRvY3VtZW50LndyaXRlKFwnPGEgaHJlZj1cJytcJ1wiXCcraW1hZ2VsaW5rc1tyeV0rXCdcIlwnK1wnIFRBUkdFVD1cIl9ibGFua1wiPjxpbWcgc3JjPVwiXCcrbXlpbWFnZXNbcnldK1wnXCIgPjwvYT5cJykNCn0NCnJhbmRvbV9pbWdsaW5rKCkNCi8vLS0+DQo8L3NjcmlwdD48L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF9tcHVfZGlzYWJsZTwvc3Ryb25nPiAtIHRydWU8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF9tcHVfaW1hZ2U8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb20vYWRzLzMwMHgyNTBhLmpwZzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX21wdV91cmw8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb208L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF90b3BfYWRzZW5zZTwvc3Ryb25nPiAtIDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3RvcF9kaXNhYmxlPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3RvcF9pbWFnZTwvc3Ryb25nPiAtIGh0dHA6Ly9vdHJhbnRvLmlub25kYS5sZS5pdC93cC1jb250ZW50L3RoZW1lcy9wb3J0YWwvYWRzLzQ2OHg2MC9ubTQ2OHg2MC5naWY8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF90b3BfdXJsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL290cmFudG8uaW5vbmRhLmxlLml0Lz9wPTk5MTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3VybF8xPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWRfdXJsXzI8L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lndvb3RoZW1lcy5jb208L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19hZF91cmxfMzwvc3Ryb25nPiAtIGh0dHA6Ly93d3cud29vdGhlbWVzLmNvbTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2FkX3VybF80PC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYWx0X3N0eWxlc2hlZXQ8L3N0cm9uZz4gLSBsaWdodGJsdWUuY3NzPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fYXV0aG9yPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2F1dG9faW1nPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2N1c3RvbV9jc3M8L3N0cm9uZz4gLSA8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19jdXN0b21fZmF2aWNvbjwvc3Ryb25nPiAtIDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2ZlYXR1cmVkX2NhdGVnb3J5PC9zdHJvbmc+IC0gUHJpbW8gUGlhbm88L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19mZWF0X2VudHJpZXM8L3N0cm9uZz4gLSA0PC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fZmVlZGJ1cm5lcl9pZDwvc3Ryb25nPiAtIDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2ZlZWRidXJuZXJfdXJsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC8/ZmVlZD1yc3MyPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fZ29vZ2xlX2FuYWx5dGljczwvc3Ryb25nPiAtIDxzY3JpcHQ+DQogIChmdW5jdGlvbihpLHMsbyxnLHIsYSxtKXtpW1wnR29vZ2xlQW5hbHl0aWNzT2JqZWN0XCddPXI7aVtyXT1pW3JdfHxmdW5jdGlvbigpew0KICAoaVtyXS5xPWlbcl0ucXx8W10pLnB1c2goYXJndW1lbnRzKX0saVtyXS5sPTEqbmV3IERhdGUoKTthPXMuY3JlYXRlRWxlbWVudChvKSwNCiAgbT1zLmdldEVsZW1lbnRzQnlUYWdOYW1lKG8pWzBdO2EuYXN5bmM9MTthLnNyYz1nO20ucGFyZW50Tm9kZS5pbnNlcnRCZWZvcmUoYSxtKQ0KICB9KSh3aW5kb3csZG9jdW1lbnQsXCdzY3JpcHRcJyxcJy8vd3d3Lmdvb2dsZS1hbmFseXRpY3MuY29tL2FuYWx5dGljcy5qc1wnLFwnZ2FcJyk7DQoNCiAgZ2EoXCdjcmVhdGVcJywgXCdVQS0yMDQ3MTcwNC0xXCcsIFwnYXV0b1wnKTsNCmdhKFwnc2V0XCcsIFwnYW5vbnltaXplSXBcJywgdHJ1ZSk7DQogIGdhKFwnc2VuZFwnLCBcJ3BhZ2V2aWV3XCcpOw0KDQo8L3NjcmlwdD4NCg0KPHNjcmlwdD4NCiAgKGZ1bmN0aW9uKGkscyxvLGcscixhLG0pe2lbXCdHb29nbGVBbmFseXRpY3NPYmplY3RcJ109cjtpW3JdPWlbcl18fGZ1bmN0aW9uKCl7DQogIChpW3JdLnE9aVtyXS5xfHxbXSkucHVzaChhcmd1bWVudHMpfSxpW3JdLmw9MSpuZXcgRGF0ZSgpO2E9cy5jcmVhdGVFbGVtZW50KG8pLA0KICBtPXMuZ2V0RWxlbWVudHNCeVRhZ05hbWUobylbMF07YS5hc3luYz0xO2Euc3JjPWc7bS5wYXJlbnROb2RlLmluc2VydEJlZm9yZShhLG0pDQogIH0pKHdpbmRvdyxkb2N1bWVudCxcJ3NjcmlwdFwnLFwnLy93d3cuZ29vZ2xlLWFuYWx5dGljcy5jb20vYW5hbHl0aWNzLmpzXCcsXCdnYVwnKTsNCg0KICBnYShcJ2NyZWF0ZVwnLCBcJ1VBLTIwNDk2ODEzLTFcJywgXCdhdXRvXCcpOw0KZ2EoXCdzZXRcJywgXCdhbm9ueW1pemVJcFwnLCB0cnVlKTsNCiAgZ2EoXCdzZW5kXCcsIFwncGFnZXZpZXdcJyk7DQoNCjwvc2NyaXB0Pg0KPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29faG9tZTwvc3Ryb25nPiAtIGZhbHNlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29faG9tZV90aHVtYl9oZWlnaHQ8L3N0cm9uZz4gLSA1NzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2hvbWVfdGh1bWJfd2lkdGg8L3N0cm9uZz4gLSAxMDA8L2xpPjxsaT48c3Ryb25nPndvb19pbWFnZV9zaW5nbGU8L3N0cm9uZz4gLSBmYWxzZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX2xvZ288L3N0cm9uZz4gLSBodHRwOi8vd3d3Lm90cmFudG9vZ2dpLml0L3dwLWNvbnRlbnQvd29vX3VwbG9hZHMvMTAtbG9nbzQuanBnPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fbWFudWFsPC9zdHJvbmc+IC0gaHR0cDovL3d3dy53b290aGVtZXMuY29tL3N1cHBvcnQvdGhlbWUtZG9jdW1lbnRhdGlvbi9nYXpldHRlLWVkaXRpb24vPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fcmVzaXplPC9zdHJvbmc+IC0gdHJ1ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3Nob3J0bmFtZTwvc3Ryb25nPiAtIHdvbzwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3Nob3dfY2Fyb3VzZWw8L3N0cm9uZz4gLSBmYWxzZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3Nob3dfdmlkZW88L3N0cm9uZz4gLSB0cnVlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fc2luZ2xlX2hlaWdodDwvc3Ryb25nPiAtIDIwMDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3NpbmdsZV93aWR0aDwvc3Ryb25nPiAtIDIwMDwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3RhYnM8L3N0cm9uZz4gLSB0cnVlPC9saT48bGk+PHN0cm9uZz53b29fdGhlbWVuYW1lPC9zdHJvbmc+IC0gR2F6ZXR0ZTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3VwbG9hZHM8L3N0cm9uZz4gLSBhOjg6e2k6MDtzOjYxOiJodHRwOi8vd3d3Lm90cmFudG9vZ2dpLml0L3dwLWNvbnRlbnQvd29vX3VwbG9hZHMvMTAtbG9nbzQuanBnIjtpOjE7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzktbG9nbzQuanBnIjtpOjI7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzgtbG9nbzMuanBnIjtpOjM7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzctbG9nbzMuanBnIjtpOjQ7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzYtbG9nbzMuanBnIjtpOjU7czo2MDoiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzUtbG9nbzIuanBnIjtpOjY7czo1OToiaHR0cDovL3d3dy5vdHJhbnRvb2dnaS5pdC93cC1jb250ZW50L3dvb191cGxvYWRzLzQtbG9nby5qcGciO2k6NztzOjU5OiJodHRwOi8vd3d3Lm90cmFudG9vZ2dpLml0L3dwLWNvbnRlbnQvd29vX3VwbG9hZHMvMy1sb2dvLmpwZyI7fTwvbGk+PGxpPjxzdHJvbmc+d29vX3ZpZGVvX2NhdGVnb3J5PC9zdHJvbmc+IC0gVmlkZW88L2xpPjwvdWw+